The news is by your side.

Premio “Jack Nichol” per il porto di Rodi

1

Per il porto un riconoscimento internazionale.

 

Il Marina di Rodi Garganico tra i primi porti turistici al mondo. A decretarlo è la commissione internazionale di esperti dell’ associazione PIANC, che ogni anno pre­mia la migliore struttura portuale da diporto e che per il 2013 ha scel­to proprio il Marina di Rodi Garga­nico. PIANC è l’organizzazione mondiale tecnica e no profìt che fornisce linee guida per lo svilup­po sostenibile delle infrastrutture per la navigazione marittima e flu­viale. Fondato nel 1885, PIANC è il forum dove i migliori esperti in­ternazionali su questioni tecni­che, economiche ed ambientali si riuniscono allo scopo di fornire una consulenza qualificata per fa­vorire lo sviluppo sostenibile del trasporto per via navigabile. Il pre­mio attribuito al Marina di Rodi Garganico, denominato Marina Excellence Design "Iack Nichol" ha come scopo far conoscere in tutto il mondo l’eccellenza nella progettazione dei moderni im­pianti di nautica da diporto. Dun­que un ambito e prestigioso rico­noscimento, che è stato annun­ciato in occasione dell’Assemblea generale annuale del PIANC e che verrà consegnato a Marsiglia a maggio. Gli esperti dell’associa­zione internazionale hanno giu­dicato l’approdo turistico della località garganica funzionale e bello al tempo stesso, perfettamente integrato nel territorio circostante ed ottimo esempio di sviluppo at­traverso la cooperazione e la co­municazione tra architetti, desi­gner, appaltatori ed ingegneri. Un riconoscimento che riempie di soddisfazione l’ex sindaco della località garganica Carmine D’A­nelli, sotto il cui mandato l’infrastruttura ha visto la nascita. "Sono felice ed orgoglioso per questo premio,vuol dire che abbiamo da­to un buon lavoro. L’inaugurazio­ne del Marina di Rodi è coincisa con l’inizio della fase recessiva che viviamo ancora oggi, ma sono convinto che questa crisi che sta colpendo anche la nautica ce la la­sceremo presto alle spalle", ha com­mentato D’Anelli. "Così come sono convinto che questo porto costituirà la carta vincente per lo sviluppo e il successo del no­stro territorio". A gestire il porto turistico di Rodi Garganico (310 posti barca oltre ad uno yacht club, quattro strutture tra ristor­nati, pizzerie e lounge bar, una ge­lateria, un’enoteca, un bar tabac­chi, tre negozi di abbigliamento, una lavanderia, un negozio di estetista, un parrucchiere, un no­leggio barche e gommoni) è la ro­mana Pietro Cidonio spa, che fino allo scorso anno, ovvero fino alla revoca della sub concessione da parte della società comunale Au­rora spa, gestiva anche il Marina di Vieste. Presieduta dall’ing. Osval­do Mazzola,la società è stata fondata nel lontano 1918 da Pietro Ci­donio ed ha mossi i primi passi nel campo dell’ ingegneria idraulica e delle opere di bonifica. La svolta nel settore marittimo è datata 2004; oggi l’impresa è attiva nel campo del project financing per la costruzione di porti turistici. Il le­gale rappresentante di Cidonio è l’ing. Domenico Caricari, che ha spiegato il significato del premio assegnato da PIANC al Marina di Rodi. "Lo scorso anno avevamo concorso a questa com­petizione tra le migliori strutture portuali da diporto al mondo, ar­rivando secondi. Stavolta siamo arrivati primi, insieme a 3 Marine internazionali. E’ per noi di Cido­nio e per il territorio di Rodi un motivo di grande orgoglio e vanto, perché si tratta di un premio im­portante assegnato ad un porto che è già peraltro Bandiera Blu", afferma Caricari ricordando il ri­conoscimento dato agli approdi turistici quando è assicuratala pu­lizia delle acque adiacenti ai porti e l’assenza di scarichi fognari. "Credo che mai nessun porto del Sud Italia abbia mai ricevuto tale riconoscimento", prosegue il ma­nager. E difatti soltanto un altro porto italiano, il Marina Punta Gabbiani in Laguna di Marano (Udine) è stato insignito dello stesso premio. "Il porto di Rodi Garganico è una realtà che sta cre­scendo pur in un momento di cri­si. Penso che sia necessario essere ottimisti nonostante la recessione ed è per questo che noi non rinun­ciamo mai alla qualità dei prodot­ti e dei servizi che offriamo". Uno soltanto è, per gli esperti del PIANC, il "punto debole" del Ma­rina di Rodi, l’unico aspetto tra tanti pregi che può inficiarne lo sviluppo: "Il luogo non è facilmente raggiungibile per chi arriva dall’ autostrada o dall’ aeroporto, giacchè lo scalo più vicino dista quasi 200 km".

Lucia Piemontese
L’Attacco

 

 

————————————————————————————————————-

Informazione pubblicitaria

Ciao, credi nell’amore a prima vista.. oppure vuoi che ci ritroviamo al Capriccio?

Speciale San Valentino 2013 al Ristorante Il Capriccio
Giovedì 14 Febbraio Cena a lume di candela con musica dal vivo al prezzo di € 50,00 per persona tutto incluso.

Menù
   » Bollicina di benvenuto con ostriche e finger food;
   » Merluzzo mantecato in crosta di polenta salsa di acciughe e misticanza di verdure;
   » Risotto “rosso Valentino”;
   » Turbante di spigola con patate “fiammifero”, spinaci novelli in salsa zafferano.

Un dessert per due:
   » Cuore morbido di cioccolato bianco, con zuppetta calda di frutti di bosco e meringa;
   » Piccola pasticceria.

Vino:
   » Vini di nostra selezione.

E per i single?
Venerdì 15 Febbraio San Faustino Party: serata con Messaggeria, Karaoke e Premiazione per il Single dell’anno.

Ristorante Il Capriccio
Località Porto Turistico – Vieste
Tel. 0884 707899 – info@ilcapricciodivieste.it

Invia una richiesta o prenota la tua cena al Ristorante Il Capriccio!

L’augurio è come le onde del mare: il tuo amore non abbia fine… e la tua isola sicura nella tempesta…il Capriccio!!

 

—————————————————————————————————