The news is by your side.

Uffici giudiziari chiusi, il Comune fa ricorso al Tar

2

Il provvedimento sarebbe “illegittimo” per gli amministratori.

 

L’amministrazione comunale di Cagnano Varano ha presentato ricorso al Tar Puglia contro il Ministero della Giustizia, la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il presidente del Tribunale di Lucera avverso il decreto di soppressione degli Uffici giudiziari lucerini e delle sedi distaccate di Apricena e Rodi Garganico. Un provvedimento che, a parere degli amministratori del Centro garganico sarebbe illegittimo. Avverso la chiusura del Tribunale di Lucera ci sono state, spiegano gli amministratori, manifestazioni di forte dissenso per la sua soppressione; pressanti quelle del Comitato per la difesa della legalità in Capitanata, dalla Camera Penale di Lucera, Associazione avvocati garganici, Camera Civile di Lucera, Centro studi giu­ridici "Mario Frignano" di Lucera, infine dal Consiglio dell’Ordine forense presso il Tribunale di Lucera. Il ricorso fonda su dati che l’amministrazione comunale ritiene essenziali, quali appelli, petizioni; inoltre, è stata del tutto ignorata la legittima aspi­razione di popolazioni che hanno diritto a fruire del servizio giustizia che, allontanato dalla sede di Rodi Garganico, rende difficile e dispendioso l’accesso alla giustizia, dovendo ogni cittadino recarsi a Foggia, per il disbrigo di qualunque pratica giudiziaria e di volontaria giurisdizione nonché per il rilascio anche di un semplice certificato. In­comprensibile, ancora, il provvedimento in quanto non raggiungerebbe l’obiettivo che si prefigge il Governo; non ci sarebbe, in­fatti, alcuna riduzione di spesa; al contrario vi un sensibile aumento dei costi che, solo per la soppressione del Tribunale di Lucera e della Sezione distaccata di Rodi Garganico ed accorpamento al Tribunale di Foggia su­perano di gran lunga i prospettati risparmi, né incremento di efficienza. Che la sedi giu­diziarie di Lucera, Apricena e Rodi Gar­ganico non possono e non debbano essere considerate dei "tronchi morti" lo certificano i numeri: due anni fa undicimila nuove cause e oltre dodicimila chiuse; lo scorso anno un ulteriore incremento. Oggi i dati si attestano sui ventitremila processi pendenti. Altri numeri a testimonianza dell’efficienza e dell’attività degli Uffici giu­diziari collocano il Tribunale di Lucera, all’ottantesimo posto sui centotrentacinque dei Tribunali esistenti in Italia, e, dunque, tra i primissimi posti delle sedi giudiziarie subprovinciali. Non solo protesta ma anche proposta. L’accorpamento al circondario di Lucera di San Severo, Vieste e Orsara di Puglia, oggi appartenenti al tribunale di Foggia. Con questa nuova articolazione il circondario di Lucera passerebbe dagli attuali centosessantamila a duecentotrenta­mila abitanti, inoltre, porterebbe la propria estensione a tremilatrecento Km quadrati, in tal modo, si avrebbe un riequilibrio territoriale con Foggia.

 

 

—————————————————————————————————————————————–

 

 

Informazione pubblicitaria/ Le offertissime di lunedì del SuperMrcato OLMO

– Prosciutto crudo Nazionale    € 10,90
 
– Salsiccia paesana                   €  6,50
 
 
SuperMercato OLMO-Despar a Vieste sul viale XXIV Maggio

Dove non solo il lunedì è più mercato del mercato

 

——————————————————————————————–