The news is by your side.

La Baia delle Zagare in gestione al gruppo AntoItalia

1

Dopo Torino, Coumayeur, Milano anche il Gar­gano. Il gruppo Antoltalia prende in gestione l’Ho­tel dei Faraglioni di Baia delle Zagare, a Mattinata, che si affaccia sulla spiaggia resa famosa dalle riprese di uno dei film più visti della storia di Bollywood. Per ora la società si è assicurata solo la gestione, ma non è escluso che possa acquisire anche la componente immobiliare. Il nuo­vo corso per «la Baia dei Fa­raglioni Beach Resort 5L» che sorge a picco sul mare in una delle baie più belle d’Italia, con un’incantevole spiaggia privata di piccoli ciottoli inizierà con l’apertu­ra di Pasqua. AntoItalia è un gruppo im­mobiliare attivo da oltre venti anni nel settore capeggiato da Fabio Tonello, ha un attivo di asset in gestione superiore ai 300 milioni di euro e un network di professionisti composto da circa 400 tra dipendenti e collaboratori diretti. Come detto, il gruppo ha in portafoglio anche un albergo a Courmayeur, una struttura a 5 stelle nel centro di Milano in via San Pietro all’Orto 6 (completamente arredata da Armani casa) e sta realizzando un nuovo albergo a pochi passi dall’aero­porto di Milano Linate. L’ultima opera­zione è stata quella del Golden Pala­ce, Italian Luxury Hotel Torino, ag­giudicato attraverso la società Mapi che fa capo a Piergiorgio Mangialardi, senior partner di AntoItalia, e Fabio Vigitello. «L’investimento su Baia dei Faraglioni Beach Resort – spiega Mangialardi, senior partner di AntoItalia – si inse­risce nell’ambito di una strategia che il gruppo AntoItalia sta portando avanti da diversi anni e che punta sulle eccellenze del turi­smo italiano attraverso una presenza diretta a livello di gestione e di proprietà. Dunque, dopo l’investimento di 70 milioni di euro per l’Hotel Golden Palace di Torino, ora si punta sulla Puglia Per quanto riguarda Baia dei Faraglioni Beach Resort per ora si tratta solo di ge­stione, ma con un forte interesse ad acquisire an­che la componente immobiliare». Mangialardi è di origini pugliesi ed è legato al Gargano da un rapporto storico, anche in virtù di una sua prece­dente esperienza professionale come formatore per il Parco del Gargano, oltre 15 anni fa. Nel detta­glio a Mattinata AntoItalia investirà circa 2 milio­ni di euro in comunicazione e interventi sulla struttura per migliorarla e riqualificarla. Mangia­lardi, dopo aver rilanciato con Vigitello e insieme al gruppo AntoItalia di Milano il Golden Palace di Torino porterà il concetto dell’ospitalità e profes­sionalità italiana nel più esclusivo ed elegante Re­sort della Puglia. «Sappiamo – ha concluso – che si tratta di un resort unico come unica è la splendida omonima Baia a pochi chilometri da Mattinata sul Gargano; consigliato per coppie ed ospiti alla ricerca di un soggiorno rilassante e di­vertente in un’atmosfera incantevole che regala magiche emozioni.