The news is by your side.

Congresso FNP CISL Foggia/ Franco Russo confermato segretario generale

1

“Uniamo le generazioni per un nuovo welfare intergenerazionale e solidale.

 

 “Dobbiamo continuare a combattere, a non mollare per liberare gli anziani dalle nuove povertà ricorrenti e dalle nuove angherie”. Lo ha detto Franco Russo, rieletto segretario generale della FNP CISL di Foggia, nel sesto congresso territoriale, svoltosi a Manfredonia, mercoledì 20 febbraio 2013. “Un nuovo welfare intergenerazionale e solidale” è stato il tema di cui hanno discusso i delegati, alla presenza di Emilio Di Conza, segretario generale della UST CISL di Foggia; Giuseppe Santelia, segretario generale della FNP CISL di Puglia; e del segretario nazionale, Mario Menditto. Quello di “unire le generazioni” è stato il filo conduttore dell’assise dei pensionati della Cisl, svoltasi a conclusione di un lungo percorso che ha visto la celebrazione di 35 congressi di Lega nei principali Comuni della Capitanata, nei quali sono state coinvolte migliaia di iscritti e simpatizzanti. Russo sarà affiancato nella segreteria da Michela Torres, Nicola Ciociola e da Giuseppe Nobile.
“Giovani ed anziani sono alleati naturali – ha detto Russo – nella battaglia che deve conseguire un patto nuovo tra le generazioni. Per l’equa redistribuzione del lavoro, della ricchezza, del sapere, del potere, delle opportunità e delle tutele. L’alleanza dei pensionati con i giovani è un passo obbligato per raggiungere questo obiettivo che richiede fantasia e concretezza, temerarietà e saggezza. Come Cisl pensionati, continueremo a rivolgere il nostro appello a questo ed anche ai futuri governi, affinché si rendano conto finalmente che è indispensabile ricostruire su basi più solide il nostro welfare, caposaldo indiscutibile di una società che all’alba del 2013 non sa e non può definirsi completamente civile.
Noi chiediamo e vogliamo che la politica – ha aggiunto il segretario della FNP – torni ad ascoltare la voce dei cittadini. Dobbiamo riuscire ad imporre alla politica la priorità del sociale, dei diritti umani che sono una esigenza prioritaria. La politica è sorda alla voce dei pensionati in difficoltà. Bisogna attuare politiche di crescita e difendere con misure concrete ed efficaci il nostro stato sociale. E’ quanto ci aspettiamo dal prossimo Governo, considerato che le riforme attuate da quello uscente non hanno alleviato affatto le difficoltà dei pensionati e dei lavoratori, derivanti dalla crisi che, purtroppo, tuttora ci attanaglia: riforme che hanno avuto l’unico obiettivo di trovare risorse per il pareggio di bilancio, senza la minima volontà di confronto con i sindacati, e che hanno causato vere e proprie iniquità, peggiori di quelle precedenti, come nel caso degli esodati.
La Fnp di Foggia è stata e sarà presente ai tavoli di concertazione, con interventi di modifica, integrazione, programmazione e approvazione sulla costruzione dei Piani di Zona. Questo nostro impegno ha coinvolto i cittadini sempre più partecipi e responsabili. Il livello di concertazione tra istituzioni e sindacato è migliorato rispetto a qualche anno fa, ma ci sono ancora forti sacche di resistenza che, come CISL e come FNP, vogliamo provare a rimuovere. Per esempio, cerando le condizioni per un esame di merito dei progetti per settore che si decidono di affrontare.
In conclusione, Franco Russo ha rilanciato l’impegno per una FNP moderna, attuale che scommette sul futuro. “Accendiamo la speranza nei cuori e nell’anima di tutti noi – ha esortato il sindacalista – affinché possiamo tramandare i valori fondamentali della nostra organizzazione, cioè solidarietà e sussidiarietà”.

www.cislfoggia.it