The news is by your side.

UdiCap rilancia: ripartire dal territorio

1

Una riunione molto attesa, quella svoltasi ieri pomeriggio nella sede

 

provinciale dell’Unione di Capitanata in via Matteotti, a Foggia, e che ha richiamato la presenza di rappresentanti da tutta la provincia. L’analisi del voto a livello locale è stata molto franca, così come molteplici sono stati gli spunti di riflessione. "Alla luce delle prossime scadenze elettorali in Capitanata, è opportuno riappropriarci delle motivazioni che hanno portato alla nascita dell’Unione di Capitanata, movimento territoriale in grado di ascoltare le pulsazioni della gente comune e garantire non solo ascolto e attenzione ma anche risposte concrete" ha spiegato Franco Di Giuseppe in apertura dei lavori. "Il sentirsi abbandonati, anche da noi, è alla base dell’exploit del Movimento 5 Stelle: per questo va ripreso immediatamente quel dialogo che è sembrato spezzarsi". Il dibattito è stato vivace e partecipato, anche grazie agli spunti offerti da Enzo Perulli e Biagio Di Muzio, Alcide Di Pumpo (Torremaggiore), Santino Basanisi (Carpino), Fiorenzo Mastromatteo (Vico del Gargano), Pasquale Mennuni (Cerignola), Luigi Mazzamurro (Monte Sant’Angelo), Michele Di Fine (Ischitella), Nazario Vocale (Sannicandro Garganico), Sergio Di Rodi (Mattinata), Franco Tomaiolo (Manfredonia). Conclusioni affidate al consigliere regionale Giannicola De Leonardis, che ha ribadito la necessità di operare sul territorio a ogni livello, per prepararsi ai prossimi appuntamenti elettorali "con una forte e significativa classe dirigente, capace di interpretare meglio e prima degli altri le necessità avvertite dall’opinione pubblica". Per quanto riguarda invece la collocazione a livello nazionale, sarà un organismo composto da dieci persone, individuate dai coordinatori delle varie aree territoriali, ad affiancare il gruppo dirigente per arrivare insieme, nei prossimi mesi, alla scelta migliore.

comunicato stampa