The news is by your side.

Pescara/ Il Ris consegna l’esito degli esami: «La gamba trovata a Vieste non è di Pica»

2

Il 21 settembre scorso l’arto fu rinvenuto sul litorale. Non appartiene alla 58enne scomparsa a Pescara.

 

La gamba rinvenuta lo scorso 21 settembre sul litorale di Vieste non appartiene a Silvana Pica, la donna di 58 anni scomparsa a Pescara più di un anno fa. A confermarlo sono i risultati degli esami condotti dai Carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche (Ris) di Roma che hanno confrontato il Dna dell’arto con quelli della Pica e della sorella, accertando l’incompatibilità. Dagli esami dei Ris è inoltre emerso che i capelli inviati all’investigatore privato incaricato dalla famiglia della donna appartengono a Silvana Pica.
Non sarebbero però stati tagliati nè in vita nè in morte, ma bensì recuperati presumibilmente da un pettine o da una spazzola. L’investigatore, a giugno dello scorso anno, aveva ricevuto una missiva minacciosa, contenente una ciocca di capelli e dei bossoli. Sulla misteriosa scomparsa di Silvana Pica – la donna, una traduttrice originaria di Torre dè Passeri (Pescara), ha fatto perdere ogni traccia il 17 gennaio del 2012 – stanno indagando i Carabinieri della Compagnia di Pescara, coordinati dal capitano Claudio Scarponi.