The news is by your side.

Peschici/ Le 2 candeline di “Peschici Eventi”

29

Come un vulcano in eruzione, non ha e non dà tregua il Comitato “Peschici Eventi” – braccio attivo della locale Associazione Culturale “Punto di Stella” – che si prepara a spegnere, meritatamente, la seconda candelina.

 

 Correva l’anno 2011, il giorno 14 del mese di marzo, quando “giovani menti che amano svisceratamente il proprio paese”, decisero di unire forze, intelletto, capacità, abnegazione per un unico obiettivo: formare un comitato no-profit che si adoperasse per il territorio, cercasse di riportare in auge tradizioni accantonate e promuovesse per Peschici e il Gargano una serie di eventi sotto l’ala protettiva e logistica della citata Associazione (puntodistella.it/news.asp?id=4652).

Visti i numerosi e importanti successi ottenuti in questi ventiquattro mesi, i membri del Comitato possono dire di avercela quasi fatta, soprattutto a debellare la obsoleta, sfiancante e mai gratificante politica del personale orticello coinvolgendo autorità civili, militari e religiose, associazioni, comitati, istituti scolastici di ogni grado, attività commerciali e singoli cittadini in un concreto esempio etico-morale di cooperazione. Il gruppo, arrivato al suo secondo traguardo, ha perso
‘in itinere’ alcuni ‘pezzi’ importanti che hanno dato molto eppure, per motivazioni le più disparate, hanno deciso di non collaborare più restando tuttavia sempre nelle fondamenta e nel cuore del Comitato. Al momento “tengono botta”, fermi e ben saldi nella ideazione di progetti artistici: il presidente Elia Salcuni, la regina Ezia Santoro, l’evergreen Corinta Fasanella, l’anima elegante Marcella Caroprese, la raffinata Simona Vecera, l’esuberante e ‘straripante’ Francesco D’
Arenzo. E ora un po’ di storia. Il viaggio partì subito, dopo appena tre giorni dalla costituzione, il 17 marzo 2011, con una sfilata dedicata al 150° Anniversario dell’Unità d’Italia: “Peschici in tricolore”. Da quel momento a oggi è stato un susseguirsi di iniziative. Ne diamo per sommi capi una sintesi:

2011
– Aprile – Collaborazione col Moto Club “I Garganici” alla giornata ecologica”. Con la Santa Pasqua si affianca l’Anlaids per la raccolta fondio Maggio – Sagra del pane peschiciano
–  Novembre –
“Festa dell’anëmë ‘i mortë”
– 4 dicembre 6 gennaio 2012 – Attiva collaborazione, in funzione di costola operativa dell’
Associazione Culturale “Punto di Stella”, nella pianificazione della nuova edizione del “Festival del Natale Garganico”: accensione albero di Natale, mercatini, sagre, spettacoli musicali e teatrali…

2012
–  Febbraio – Quarta edizione “Carnual-Peschici” con l’introduzione di una doppia novità: il concorso del miglior carro allegorico e il ‘gemellaggio’ con la città di Vieste, da definirsi
veramente storico
– Aprile – Concerto-tributo all’artista Lucio Dalla
–  Novembre – Seconda Edizione “Festa dell’anëmë ‘i mortë”
– 8 dicembre-6 gennaio 2013 – Attiva collaborazione al programma di eventi e appuntamenti natalizi “Stella Cometa, Natale in casa peschiciana” coordinato da “Punto di Stella”, con la realizzazione di
vari eventi: accensione in piazza dell’albero di Natale, mercatini, lotteria di fine anno, festa dell’Epifania, intrattenimenti musicali…

2013
– Febbraio – Quinta edizione del “Carnual-Peschici”. Coordinazione della manifestazione, scenografia all’interno del paese, pubblicità, rivisitazione del carnevale storico peschiciano con tutte
le fasi del protagonista centrale dell’evento: processo e morte di “Carnual”.

In tanti, sin dall’inzio, hanno creduto fortemente a questa nuova realtà targata “Peschici Eventi” e i
ringraziamenti dei membri si concentrano su: presidente di “Punto di Stella”, Piero Giannini, per la fiducia e il supporto organizzativo, sindaco Domenico Vecera e Amministrazione comunale che, per quanto possibile, non ci hanno fatto quasi mai mancare il loro appoggio, e la cittadinanza tutta senza la quale non sarebbe stato possibile alzare i calici e brindare al successo.

L’avventura continuerà anche nella prossima primavera, con un inedito programma di spettacoli live che faranno da cornice al ponte del 1°maggio e da apripista alla stagione estiva 2013.

“Non tutte le medaglie vanno appese al petto. Alcune si sente il bisogno di appenderle all’anima. Perché è semplicemente lì che meritano di stare. Sono quelle che mostrano orgoglio infinito e valgono di più di qualsiasi altro oro”.

Lunga vita al Comitato!

Redazione
puntodistella


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright