The news is by your side.

REPORT DELLA TUA CITTA’ – Corsa e pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo

1

 

Non solo gare e agonismo per la Vieste Runners. Infatti domenica 10 marzo alcuni tesserati dell’associazione podistica viestana, incoraggiati da una splendida giornata di sole, hanno deciso di effettuare un pellegrinaggio con destinazione il santuario di Padre Pio a San Giovanni Rotondo.

Naturalmente, essendo dei podisti, gli associati della Vieste Runners hanno coperto la distanza tra Vieste e San Giovanni di corsa. Alternandosi sul percorso con tratti di 10-15 km per ogni staffetta composta da 2-3 podisti, gli atleti viestani sono arrivati a San Giovanni Rotondo in poco meno di 6 ore ed hanno percorso tutti insieme l’ultimo tratto fino al santuario.
La prima staffetta composta da Alfredo Boccamazzo e Salvatore Micale, è partita dal porto di Vieste e percorrendo la litoranea Vieste-Peschici fino al bivio di S.Maria, poi il Piano Grande e fino ai piedi della Foresta Umbra, hanno lasciato il testimone a Raffaele Pupillo e Alessio Di Legge.

I due forti atleti della Vieste Runners hanno corso la frazione più impegnativa del percorso, affrontando l’ascesa che porta fino al laghetto della Foresta Umbra, ma godendo al tempo stesso dello spettacolo della vegetazione e della natura del Parco del Gargano.
Alla terza frazione hanno partecipato Silvio Masanotti e Angelo Cariglia, che hanno avuto anche loro la fortuna di correre nel cuore della Foresta Umbra. La successiva staffetta composta da Mariarosaria Dirodi, Giuseppe Bosco e Nicola Di Nunzio ha portato il gruppo a sfiorare Monte S.Angelo e dirigere verso San Giovanni Rotondo. A qualche chilometro dal traguardo, tutti gli atleti della Vieste Runners hanno ripreso la corsa e raggiunto insieme il Santuario di Padre Pio.

Una bellissima esperienza vissuta tra fede, natura e sport che sicuramente i podisti viestani vivranno di nuovo in futuro.
Correre è bello anche per questo, passione, natura, amicizia e benessere fisico. (S.M.)