The news is by your side.

PER UN’ALTRA VIESTE/ …E CONTINUANO A GIOCARE SULLA PELLE DEI VIESTANI

1

L’intervista dell’assessore Prudenza, pubblicata ieri nella pagina web dell’emittente OndaRadio, somiglia molto alla rappresentazione di una seduta psicoanalitica.  "…Rimetto le deleghe, no, sì, forse, guardiamoci negli occhi e facciamo un’analisi, l’errore viene da lontano, far ripartire la macchina amministrativa, la colpa é degli imprenditori…" Ma di che cosa parla l’assessore Prudenza? Non c’é bisogno di tante parole per dire che, la Giunta di cui  fa parte e il suo Sindaco, sono spettatori inermi e passivi dell’immobilismo e del degrado in cui versa la città e soprattutto del dramma del lavoro che colpisce i giovani e le famiglie. Il Sindaco non ha dato una risposta, che sia una, sul piano dell’occupazione e del rilancio dell’economia della nostra città. Già all’inizio della legislatura, abbiamo posto all’attenzione di quest’amministrazione, il problema occupazionale. A febbraio dello scorso anno, infatti, in una iniziativa pubblica organizzata da noi, é intervenuta l’assessore al lavoro Gentile che si ė resa disponibile ad aprire un tavolo di discussione fra Regione, Comune e imprenditori, per cercare una soluzione. Tutti sono stati sordi, compreso l’assessore Prudenza.
Questa intervista rappresenta una nuova prova di quanto questa amministrazione comunale stia giocando sulla pelle dei cittadini viestani che ancora una volta saranno tenuti allo scuro delle ragioni vere di queste tensioni. Si metterà tutto a tacere, si sposterà qualche pedina e tutto tornerà come prima.  

Gruppo consiliare "Per un’altra Vieste"

Annamaria Giuffreda
Giuseppe Calderisi