The news is by your side.

Strada Pedegarganica: finalmente lo sblocco dei lavori

14

Riunione alla Provincia tra il presidente Pepe, il sindaco di Apricena Potenza e l’assessore ai Lavori Pubblici Domenico Farina. Ufficializzata la ripresa dei lavori sulla strategica arteria che avverrà nei prossimi giorni. Via libera del Consorzio.

 

«Una riunione proficua e una grande sinergia tra enti», questo il commento degli amministratori all’indo­mani dello sblocco dei lavori per la Pedegarganica. Presso la sede della Provincia di Foggia a Palazzo Dogana, si è tenuto un importante incontro istituzionale tra il Sindaco di Apricena, An­tonio Potenza, il Presidente della Provin­cia Antonio Pepe, l’assessore ai lavori pubblici Domenico Farina e il respon­sabile provinciale del settore lavori pub­blici Potito Belgioso. Al centro della riu­nione, programmata da tempo, la situazione del lavori sulla strada provinciale 28 "Pedegarganica", il raddoppio del plesso "Isiss Federico II” di Apricena e l’entrata in funzione della tensostruttura che farà da palestra allo stesso istituto. Si è ufficializzata la ripresa dei lavori sulla "Pedegarganica", che avverrà nei prossimi giorni, resa pos­sibile grazie al via libera arrivato dal Con­sorzio di Bonifica, da molto atteso sia da Palazzo Dogana che dal Comune di Apri­cena. “Ancora una volta abbiamo dimostrato che il lavoro sinergico tra l’Amministra­zione Provinciale e Comunale ha portato concreti risultati per il nostro territorio" spiega il sindaco di Apricena Potenza.· "Grazie alla collaborazione istituzionale tra i due Enti e il Consorzio di Bonifica si è trovata la soluzione allo sblocco dei lavori sulla "Pe­degarganica", snodo di comunicazione importante per tutta la Capitanata. Era evidente che lo stop ai cantieri non di­pendeva da responsabilità della Provincia o del Comune, quanto dalla necessità di attendere il fondamentale parere del Consorzio di Bonifica – gli agricoltori e i residenti dell’area sul fatto che presto tornerà regolare la circolazione in un asse viario fondamentale per il Gargano e l’Alto Tavoliere. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright