The news is by your side.

Peschici/ Kalena, Rauzino:’liberiamo l’abbazia prigioniera’

1

Intervenendo ad un convegno del Rotary Club di Vico del Gargano, Teresa Rauzino, preszidente del Centro Studi Martella di Peschici ha lanciato un ulteriore grido d’allarme per salvare Santa Maria di Kalena, un’abbazia fra le più antiche del Gargano.

 

‘E’ dal lontano 1997 che ce ne occupiamo e le speranze di salvarla si sono alternate spesso alla delusione per la mancata risoluzione del caso.
In tutti questi anni, come Centro Studi Martella, abbiamo indicato in tutte le sedi istituzionali possibili, oltre che in vari convegni, la valenza di questo prezioso monumento, con innumerevoli articoli sul web e su vari giornali nazionali e regionali. Per salvare il complesso architettonico dal degrado e dall’indifferenza, abbiamo fatto smosso tutta la cultura locale e nazionale.
Kalena è un monumento segnalato, dall’inizio del Novecento, da storici dell’arte importanti come Emile Bertaux.
Un monumento regolarmente inserito dal Ministero dei Beni culturali nell’elenco dei "luoghi d’interesse" fin dal 1917, riconosciuto come monumento nazionale negli anni Cinquanta, ma, nota dolente, lasciato impunemente "franare" sotto il vento e sotto la pioggia.
Anni di indifferenza e noncuranza, non soltanto da parte di chi detiene il "possesso" di questi immobili, ma anche da parte della Sovrintendenza che è tenuta a vigilare alla loro tutela. Una sorte che accomuna l’abbazia di Kàlena, in agro di Peschici, a tanti monumenti "sgarrupati" del Mezzogiorno.
Un grido muto, quello della comunità di Peschici, rimasto per lungo tempo in gola, inascoltato da chi era tenuto a percepirlo.

Ora qualcosa è cambiato. Il grido è uscito fuori con forza, è volato alto, è stato ascoltato dalle Istituzioni religiose, comunali, provinciali, regionali e nazionali, oltre che da turisti, semplici cittadini, storici dell’arte e nostalgici amanti del patrimonio vilipeso del Gargano, che hanno costantemente testimoniato la loro volontà, gridando: "Salviamo Kàlena!" con migliaia di e-mail e firme.
Ogg – conclude Rauzino -i non siamo più soltanto noi, insieme all’arcivescovo D’Ambrosio ed ai tanti cittadini che vogliono salvare l’abbazia, gli utopici "visionari" che sognano Kàlena restituita alla sua bellezza. Pretendiamo che il sogno diventi realtà…Liberiamo l’abbazia prigioniera!’

Saverio Serlenga

——————————————————————————————————-

Comunicazione pubblicitaria

Ad ogni passo sui nostri scaffali c’è una convenienza…immaginatevi nell’intero nostro supermercato…….

Tantissime le offertissime per Pasqua

Da lunedì fino a sabato 30 il Supermercato Olmo farà orario continuato.
Da lunedì a venerdì dalle 07.30 alle 20.30,sabato dalle 07.30 alle 21.00

SuperMercato OLMO-Despar a Vieste sul viale XXIV Maggio

Dove non solo il lunedì è più mercato del mercato

————————————————————————————————————————–