The news is by your side.

Foggia – Presentata la seconda prova “Gran Prix Kinder+Sport” under 14 nazionale di sciabola

2

Si svolgerà il 6 e 7 aprile a San Severo

"Anche se il mandato elettorale dell’Amministrazione Pepe volge al termine, continuiamo a non lesinare il massimo dell’impegno affinché la Provincia di Foggia prosegua nella promozione di attività di gran pregio per il territorio". E’ quanto affermato dall’assessore provinciale allo Sport, Rocco Ruo, nel corso della conferenza stampa di presentazione, svoltasi stamane nella Sala Giunta di Palazzo Dogana, della seconda prova "Gran Prix-Kinder+Sport" under 14 nazionale di sciabola che si svolgerà a San Severo il 6 e 7 aprile prossimi dalle ore 9 alle ore 17 nel palasport comunale "Falcone e Borsellino". Particolarmente nutrito il tavolo dei relatori che stamane hanno incontrato gli organi di informazione: il presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso; il Sindaco di San Severo, Gianfranco Savino; il presidente del Comitato regionale pugliese di Federscherma, Renato Martino; il delegato provincia del Coni, Domenico Di Molfetta; il presidente del Club Scherma S!
an Severo, Matteo Starace; l’assessore provinciale alle Politiche del lavoro, Leonardo Lallo, i consiglieri provinciali Emilio Gaeta e Attilio Marchegiani; il direttore di filiale per Foggia di Poste Italiane, Giuseppe Erario il quale ha presentato l’annullo filatelico predisposto per ricordare l’evento sportivo.
Il "Gran Prix" è organizzato da Kinder+Sport, Coni e Federazione Italiana Scherma ed è patrocinato dall’assessorato provinciale allo Sport, dal Comune di San Severo e dalla Regione Puglia in collaborazione con il Coni provinciale, il Club Scherma San Severo, il Club Unesco e il Rotary International Club della cittadina dell’Alto Tavoliere.
"La Capitanata si conferma quale polo attrattivo dell’intero panorama schermistico nazionale tanto da essere prescelta, di anno in anno, per l’organizzazione di grandi eventi agonistici – ha proseguito Rocco Ruo – La Provincia di Foggia ha dunque inteso supportare questo importante appuntamento che vedrà protagonisti giovanissimi atleti, speriamo campioni del futuro, che si sfideranno all’interno di una vetrina nazionale che abbiamo il piacere di ospitare. Non solo una occasione sportiva – ha concluso Ruo – ma anche un’opportunità per la comunità sanseverese di trarre benefici sociali, culturali, formativi ed economici all’insegna dello sviluppo locale".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright