The news is by your side.

Sannicandro verso le elezioni/ Alla vigilia delle amministrative partiti in fermento

81

Da capogruppo Pd a candidato sindaco. Il centrosinistra ora punta su D’Ambrosio. Oggi l’ufficializzazione, e nel centrodestra si registra un boom di liste civiche.

 

 

 Potrebbe essere annunciato già domani il candidato sindaco del centrosinistra: dovrebbe essere Mario D’Ambrosio già capogruppo del Pd (all’opposizio­ne) nell’ultima amministrazione guidata dal centrista Vincenzo Monte. Lo ha fatto capire a chiare lettere il segretario della locale se­zione, Matteo Vocale. "Ora ci siamo si è 1asciato scappare -. Abbiamo creato una coa­lizione modello, mettendoci in discussione e aprendoci a 360 gradi. Alla capacità costrut­tiva e aggregante di Mario D’Ambrosio il compito di coordinare tutto e tutti e di agganciare ancora nuove forze e ulteriori contributi, in una sorta di allenamento per quan­do sarà sindaco di San Nicandro Garganico. Stiamo creando qualcosa di veramente nuo­vo: D’Ambrosio non è un uomo né un nome, ma un gruppo, di persone serie e perbene". Nelle prossime ore il comunicato che dovreb­be annunciare ufficialmente la candidatura di D’Ambrosio. Intanto aumentano le "ci­viche" che affiancheranno il centrista Pier Paolo Gualano: oltre ad "Oppure Voi" e al Pdl, ci saranno anche Sannicandro2.0, il Movimento "Realtà Italia" e il movimento politico "Schittulli". L’altra sera la presentazione da parte del segretario provinciale Leonardo De Vita e di quello regionale Vito Mascolo che hanno designato quale coordinatore cittadìino Nicandro Vigilante. "Ci sono state cose che non giovano, incomprensioni con un altro gruppo, ma ora pensiamo a lavorare, a riac­quistare il contatto con la gente, attuando una democrazia di prossimità" ha detto proprio De Vita."Noi del movimento politico "Schit­tulli" non viviamo di politica – ha rimarcato invece il responsabile regionali Mascolo, vogliamo dare il nostro contributo per co­struire una società migliore. Il movimento vuol essere punto di riferimento in tutta la Puglia, anche a San Nicandro Garganico vo­gliamo un’affermazione nelle prossime elezioni comunali, per questo dobbiamo parlare al cuore della gente e vincere già al primo turno; chi non accetta di collaborare sta fuori dal movimento". Alla presentazione erano presenti molti simpatizzanti e rappresentarti politici, tra cui Costantino Ciavarella, coor­dinatore del Pdl. "La grave situazione eco­nomica e politica in cui si trova la nostra città, ha detto il responsabile del Pdl – non con­sente divisioni e contrasti personali. Occorre impegnarsi tutti". E poi il coordinatore cittadino Nico Vigilate. "Faremo una lista pu­lita, ci sarà spazio per uomini e donne cre­dibili, unitamente alle altre forze della coa­lizione, intorno al nostro candidato sindaco Pier Paolo Gualano otterremo grandi risul­tati per attuare un totale rinnovamento per la nostra terra e per le future generazioni. Sia­mo aperti al dialogo e al confronto, in modo trasparente". Si lavora anche nella coalizione che sostiene Mario Giordano. In questi giorni il comitato elettorale della coalizione, che è così composto da Nicandro Marinacci, Pie­rino Tancredi, Lellino Cendamo, Tommaso Sticozzi, Giuseppe D’Antuono ed Enzino Francioso si è riunito per iniziare a stilare le liste dei candidati. "La nostra città non può più permettersi tira e molla e sterili per­sonalismi – ha rimarcato Giordano -, siamo aperti a tutti e con la massima disponibilità nei confronti di chi ama veramente San Ni­candro". A sostenere Giordano i segretari politici locali, Pierino Tancredi dell’Udeur, Giuseppe D’Antuono per la lista Pensionati, Tommaso Sticozzi per il partito Socialismo Dauno, Lellino Cendamo per la Democrazia Cristiana, Enzino Francioso per la lista Tor­re. Le amministrative si terranno nel centro garganico il prossimo 26 e 27 maggio.

Antonio Villani


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright