The news is by your side.

Domani 8 febbraio la XIV Giornata di Raccolta del Farmaco

12

Domani si terrà in tutta Italia la XIV Giornata di Raccolta del Farmaco. Quest’anno lo slogan dell’iniziativa è: ‘Dona un farmaco a chi ne ha bisogno’. Recandosi nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa, si potrà acquistare e donare farmaci da automedicazione che verranno destinati alle persone in stato di povertà su tutto il territorio nazionale. L’iniziativa è realizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus in collaborazione con Federfarma e CDO Opere Sociali su tutto il territorio nazionale. Quest’anno hanno aderito in tutta Italia 3400 farmacie. In particolare in Capitanata quest’anno sono 14 le farmacie in che hanno aderito e che esporranno la locandina della ‘Giornata di Raccolta del Farmaco’. I volontari accoglieranno i cittadini che vorranno aderire all’iniziativa. A beneficiare della raccolta saranno i bisognosi che quotidianamente vengono assistiti dai 4 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico sul territorio.
La Giornata di Raccolta del Farmaco si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio della regione Puglia e della provincia di Foggia e grazie al sostegno di ASSOSALUTE (Associazione nazionale delle industrie farmaceutiche dell’automedicazione) di FOFI (Federazione Ordini Farmacisti Italiani), delle aziende che hanno risposto all’appello di Banco Farmaceutico con proprie donazioni: Boehringer Ingelheim, EG EuroGenerici, DOC Generici, Johnson&Johnson, Zambon, Mylan, Nova Argentia e Pfizer, di Alliance Healthcare per l’assistenza logistica. In 13 anni, durante la Giornata di Raccolta del Farmaco, sono stati raccolti in tutta Italia, oltre 3.050.000 farmaci, per un controvalore commerciale superiore ai 20 milioni di euro. “Il Nostro ringraziamento, – spiega Vincenzo Pagano, delegato territoriale di Banco Farmaceutico onlus – va a tutti i farmacisti che hanno aderito alla giornata di Raccolta. Quest’anno con più adesioni rispetto all’edizione precedente, saremo in grado di rispondere ancora di più alle richieste degli enti assistenziali. Invitiamo tutti i cittadini a donare un farmaco per essere come noi, al fianco di chi si trova in difficoltà".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright