The news is by your side.

Eolico Manfredonia/Bordo (PD): “Danni al territorio ben più gravi delle compensazioni”

14

“Realizzare impianti eolici off shore nel Golfo di Manfredonia produrrebbe più danni che benefici all’ambiente e alle popolazioni costiere”.  Lo afferma l’on. Michele Bordo (PD), presidente della Commissione Politiche UE della Camera, che ha sottoscritto, con i colleghi Lello Di Gioia (PSI) e Colomba Mongiello (PD), l’interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri con cui si chiede la sospensione delle procedure di autorizzazione dei tre progetti che interessano il Golfo di Manfredonia.
“La sostenibilità ambientale delle attività produttive è un requisito indispensabile – continua Bordo – su cui è altissima l’attenzione dei governi territoriali e delle comunità.
Gli impianti industriali ora al vaglio della Presidenza del Consiglio dei Ministri hanno caratteristiche tecniche e modalità operative incompatibili con le peculiari caratteristiche ambientali, economiche e sociali dell’area interessata.
Su quello specchio di Adriatico si affacciano comunità costiere che vivono grazie al mare: marinerie tra le più importanti d’Italia, centri turistici tra i più rinomati ed affollati della Puglia, ecosistemi tra i più delicati d’Europa.
L’istallazione di impianti eolici offshore procurerebbe più danni di quanti vantaggi potrebbero derivarne da compensazioni ambientali ed economiche – conclude Michele Bordo – e il Governo ne deve tener conto al momento della scelta”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright