The news is by your side.

Vico – Vincenzo Di Lalla, un artista dimenticato [AUDIO]

11

 

Vincenzo Di Lalla nasce a Vico del Gargano nel 1936. Ha appena 16 anni quando si trasferisce, da solo, a Milano dove affronta una vita durissima. Fa molti lavori trovando comunque la forza per studiare la sera nell’inseguire tenacemente il sogno di diventare autore di teatro e compositore. Egli infatti ha scritto canzoni, testi di cabaret, aforismi, poesie, racconti e commedie.

{mp3}ALTA_MAREA_frames/Vincenzo Lalla{/mp3}

Nei versi di Marilena Verri, la sintesi della sua vita:

Ho avuto un marito di nome Vincenzo
venuto a Milano coi suoi 16 anni.

Amava sognare ad occhi socchiusi
aprendo soltanto la mente ed il cuore.

Aveva la vena del grande poeta
ma anche sapeva comporre canzoni.

I soldi eran pochi, culture assenti,
nè scuola di musica, nè letteratura.

Nei miei diciott’anni io giunsi a Milano:
entrai nella Scuola del Piccol Teatro
e poi da soprano seguivo lezioni.

Vedendo ed amando un artista speciale
di grande talento ma senza risorse,
decisi di smetter nelle aspirazioni.

Divenni impiegata per donare aiuto
al grande mio amore, sperando che un giorno,
facendo fortuna con successo e denaro,
avrei continuato nel canto che amavo
e nel recitare, mia grande passione.

Il tempo è passato, la fortuna è scappata
e solo l’amore cresceva con noi.

I sogni finiti con la malattia,
la vita spezzata a metà della strada!

Michele Lauriola


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright