The news is by your side.

Vico/ La torre dei doganieri come centro culturale

12

La giunta definisce l’atto di indirizzo della struttura. Okay alla redazione del progetto definitivo per intercettare i fondi.

 

Per la Torre dei Preposti di San Menaio il futuro che l’attende è quello di una struttura con fini culturali. L’atto di indirizzo in tal senso con tanto di ok alla redazione del progetto definitivo per intercettare fondi è stato dato ieri l’altro dalla giunta vichese· (sindaco Michele Se­mentino e assessori Tiziana Casavec­chia, Silvio Matano, Raffaele Sciscio e Massimo Fiorentino). La Torre dei Preposti o dei Doganieri è un’impor­tante torre costiera situata presso la rinomata località balneare di San Me­naio, nel Comune di Vico del Gargano. Costruita nel XIV secolo, venne rin­forzata nel 1569 durante il rafforza­mento di difesa delle coste" dell’ Adria­tico meridionale ad opera del viceré spagnolo don Pedro di Toledo dopo il 1532. La torre, che vanta un discreto stato di conservazione, strutturalmen­te è costituita da un basamento trono copiramidale sormontato da un parallelepipedo a due livelli. Il corona­mento è formato da una serie di "men­soloni" sporgenti, tuttora visibili, che sorreggevano le caditoie estese a tutto il perimetro della torre. Per il suo utilizzo il Comune di Vico nel 2001 avanzò richiesta all’ Agenzia del Demanio di interesse all’utilizzo dei locali della Torre già sede del Distaccamento Guardia di Finanza, per essere adibito a servizi pubblici e di pubblica utilità. L’Agenzia del Demanio, un anno dopo, nel febbraio 2002, rispose accogliendo l’istanza del Comune vichese e comu­nicando la misura del canone annuo subordinando il tutto al rilascio della concessione alla ristrutturazione dell’immobile, da parte del concessio­nario, da eseguirsi sulla scorta delle . prescrizioni dettate dalla Sovrinten­denza ai Beni Culturali. Con nota del 21 giugno 2002, la Soprintendenza re­gionale per i beni e le attività culturali della Puglia, espresse parere favore­vole al rilascio della concessione in favore del Comune di Vico. Sulla scor­ta di quel parere oggi l’esecutivo Sementino ha deciso di manifestare l’in­dirizzo di incaricare il responsabile dell’ufficio tecnico comunale – V set­tore – lavori pubblici, ambiente, edi­lizia ed urbanistica- di predisporre un progetto esecutivo dettagliato, con i relativi elaborati grafici allegati, entro e non oltre giorni 10 dalla notifica del presente provvedimento, stante la ne­cessità di premunirsi di progettazione interna al fine di richiedere un finanziamento agli enti sovracomunali competenti. La delibera contenente l’atto d’indirizzo è stata votata all’unanimità.

                     ——————————————————————————————————-

Informazione pubblicitaria

L’anima, il cuore, l’amore, la gioia, la passione, la canzone piu’ dolce, la sensazione piu’ incredibile. Sei solo tu! ……D’accordo è S. Valentino.

Ora siamo noi che vorremmo consegnarvi un dolce pensiero: 

Riapre da S. Valentino e per tutti i fine settimana la Piana della Battaglia: pizzeria, ristorante, braceria con piatti tipici della nostra tradizione. Così è sicuro ogni fine settimana sarà un S. Valentino. A garantirlo la nuova gestione di Leo, del Ristorante Il Capriccio………

Ristorante, Pizzeria, Braceria, Piana della Battaglia a Viste in loc. Mandrione………..
Cercami dove solo con i sogni potrai trovarmi, aprimi con la chiave del cuore seduto vicino ai due nostri caminetti ……

La Piana della Battaglia, questo inverno non è solo un Capriccio….

Info: 338/ 7041545

 

——————————————————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright