The news is by your side.

Vieste/ Commemorazione dell’88° compleanno di don Antonio Spalatro

10

Ieri sera, 21 febbraio, Vieste ha scritto un’altra importante pagina della meravigliosa avventura che ci sta portando piano piano verso la glorificazione di don Antonio Spalatro anche sulla terra. Nonostante fosse un giorno feriale la Cattedrale era piena di persone per la concelebrazione solenne presieduta da Mons. Francesco de Nittis. Meraviglioso è stato poi il richiamo alla santità che don Giuseppe Favale –
Padre Spirituale del Seminario Regionale di Molfetta e Amministratore della
Diocesi di Castellaneta, in attesa del nuovo Vescovo – ha fatto a tutti i
presenti richiamando la figura eccezionale di don Antonio. Non i mezzi
poveri di quei tempi, non le attività frenetiche che egli portava avanti con
la collaborazione delle tante persone ma la sua santità che traspariva dai
suoi insegnamenti e dalle sue opere era la "calamita" che attirava tanti
fedeli a vivere l’identità evangelica del cristiano. Commovente è stato poi
il ricordo del piccolo Peppino Giarrusso che spira santamente nel giorno
della sua Prima Comunione. E’ stato un nuovo Angelo per la Parrocchia, come
scrive don Antonio, ma anche uno dei frutti visibili dei semi di santità che
don Antonio ha diffuso nell’animo dei suoi parrocchiani.

Dopo la meditazione di don Giuseppe Favale, è stata presentata la nuova
pubblicazione su don Antonio Spalatro. Si tratta degli Atti della settimana
che – organizzata dal Consiglio Parrocchiale del SS. Sacramento – Vieste ha
vissuto dal 17 al 24 ottobre 2004 per commemorare il cinquantesimo
anniversario del pio transito del Servo di Dio. Riporta foto, interventi e
soprattutto testimonianze di chi ha particolarmente conosciuto don Antonio.

Per eventuali acquisti rivolgersi all’Associazione "Amici di don Antonio
Spalatro".

 

Don Tonino Baldi

Consigliere spirituale dell’Associazione "Amici di don Antonio Spalatro".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright