The news is by your side.

Contraccezione, Puglia agli ultimi posti il 75% degli adolescenti non si protegge

9

Le ragazze sono poco informate sui metodi. «Timide, ma allo stesso tempo vogliono sapere».

 

Puglia agli ultimi posti in Italia per l’uso della contraccezione ormonale, usata solo dal 9,1% delle donne in età fertile, mentre 3 adolescenti su 4 si avvicinano al primo rapporto sessuale senza alcuna forma di protezione, anche perchè convinte che sia privo di rischi. A evidenziarlo è la Società italiana di ostetricia e ginecologia (Sigo), in occasione del lancio oggi a Milano di «Love it» Sesso consapevole, campagna d’informazione sulla contraccezione. I dati sugli aborti in Puglia hanno inoltre registrato un lieve incremento tra le ragazze sotto i 20 anni. «Le giovani pugliesi sono poco informate sui metodi contraccettivi – spiega Stella Morgese, Dirigente Medico del Distretto 2 Asl di Bari – Si avvicinano alla contraccezione con timidezza, ma allo stesso tempo con la voglia di sapere, che non trova però canali adeguati».
Le giovani cercano alternative ai sistemi tradizionali «e la propensione verso l’anello vaginale è ottima – continua -, nella mia esperienza le ragazze riferiscono di una gestione comoda e veloce, utilizzano app degli smartphone per pianificare i tempi del calendario previsto». E proprio alle giovani si rivolge la campagna della Sigo, che come spiega Nicola Surico, suo past president, «userà i linguaggi dei giovani come moda, musica e web. Per la prima volta le ragazze potranno diventare protagoniste e testimonial in prima persona». Obiettivo è renderle «consapevoli delle loro scelte sul sesso – continua – offrendogli informazioni corrette anche sui metodi contraccettivi meno conosciuti, ma più confacenti ai loro stili di vita». L’invito è a indossare il bracciale simbolo di Love it! per manifestare la propria consapevolezza in materia sessuale: in questo modo le giovani donne diventano parte attiva e testimonial della campagna. Testimonial della campagna sarà la rapper Baby K, con un brano e un suo video firmato. I ginecologi inoltre dedicheranno più tempo durante la visita alla contraccezione e una ‘Love Band’ di 12 professioniste sul sito lapillolasenzapillola.it gestirà un servizio di consulenza online, rispondendo alle domande.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright