The news is by your side.

Si torna a volare al Gino Lisa con i velivoli di Air Valèe

16

Saranno di proprietà dell’Air Vallèe i Fokker 50 che tra circa un mese solcheranno i cieli di Capitanata riaprendo ufficialmente la stagione dei voli.  La Compagnia valdostana che circa un paio di anni fa era tra i vettori in lizza per coprire le tratte da e per lo scalo dauno avrà così un ruolo nella fase di ripresa del Gino Lisa noleggiando i velivoli alla compagnia inglese che da aprile dovrebbe collegare Foggia a Medjugorje. Certo, la Capitanata attende l’ufficialità, ma si completa con un nuovo tassello il mosaico di nuove prospettive per il territorio. Intanto procedono le attività sul fronte della gara d’appalto per l’allungamento della pista. Domani, nell’ambito della nuova seduta,  si procederà alla verifica della documentazione relativa ai progettisti e cresce l’attesa per l’apertura delle buste contenenti le offerte commerciali. Lo scalo dauno deve comunque fare i conti con il fatto che la Valutazione d’Impatto Ambientale è ancora in stand-by. Dopo la sospensiva richiesta dall’Enac in virtù dell’ipotesi che l’aeroporto diventi di competenza regionale, infatti, era stato ipotizzato un intervento diretto dell’Ente di Via Capruzzi nel rilascio della documentazione, ma per ora tutto tace.  Senza la VIA anche appaltare i lavori potrebbe rivelarsi inutile perché prima di avviare materialmente le opere di allungamento della pista bisognerà inoltrare il tanto atteso certificato al Presidente della Conferenza dei Servizi. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright