The news is by your side.

Clima impazzito, orti in crisi. È già tempo di fave e piselli

27

Coldiretti Puglia denuncia gli effetti negativi dei continui sbalzi termici

 

«I continui sbalzi termici non giovano al settore agricolo pugliese». È la denuncia del presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele, secondo il quale gli imprenditori «si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a caldo fuori stagione». Secondo un monitoraggio condotto dalla Coldiretti Puglia già si stanno raccogliendo le fave, con un’anticipazione della maturazione di circa 20 giorni anche per pomodori e piselli e stanno già fiorendo i mandorli. Il caldo anomalo dell’inverno in corso «rischia di far precipitare l’andamento del settore orticolo pugliese, in seria difficoltà per le temperature primaverili». «Sono state raccolte contemporaneamente — evidenzia Cantele — le produzioni di dicembre, gennaio, febbraio, fenomeno che equivale a una sovrapproduzione e a una offerta eccessiva rispetto alla stasi dei mercati interni e del Nord Europa».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright