The news is by your side.

Esami diagnostici anche di notte la Regione raddoppia l’offerta

37

L’ass. Gentile: “la sperimentazione proseguirà anche dopo maggio e sarà estesa a più specialità”.

 

La sperimentazione re­gionale per abbattere i tempi delle liste d’attesa non si concluderà a fine maggio, ma verrà ripresa e potenziata nei mesi successivi. L’assessore re­gionale alla Sanità, Elena Genti­le, rilancia l’iniziativa e promet­te che alle 26 prestazioni poten­ziate con la prima fase se ne aggiungeranno delle altre legate alle terapie oncologiche. La cura scelta dalla Regione per abbatte­re i tempi biblici di visite ed esami sembra funzionare. Su alcu­ne delle prestazioni potenziate con turni aggiuntivi all’interno dei reparti del Policlinico di Bari i tempi di attesa si sono ridotti in media di 150giorni. «Abbiamo sconfitto l’incre­dulità i dubbi manifestati da qualcuno – commenta soddi­sfatta l’assessore Gentile – met­tiamo a valore anche il grande senso di responsabilità degli operatori che hanno sostenuto il potenziamento dei turni e ai qua­li va il merito di aver capito l’im­portanza dell’iniziativa e la necessita dei pugliesi di ottenere visite ed esami in tempi civili». Entro i prossimi dieci giorni i direttori generali delle Asl e delle aziende ospedaliero universita­rie pugliesi saranno chiamati a rapporto in assessorato per fare un primo bilancio regionale del­la sperimentazione. «È importa­te conoscere i dati e capire anche cosa non ha funzionato» ha di­chiarato l’assessore in riferimento a quel 30-40 per cento di utenti che ha rifiutato di antici­pare i tempi della prestazione. Quel che è certo è che la sperimentazione regionale non si concluderà a maggio, ma verrà ripetuta e potenziata nei mesi successivi: «Certamente non in­terromperemo questa speri­mentazione, ma la rimodulere­mo allargandola anche ad altri esami e terapie. Penso soprat­tutto a esami e terapie oncologiche, come la radioterapia meta­bolica che ha tempi troppo lunghi».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright