The news is by your side.

La pessima promozione turistica del mare di Lesina e Torre Mileto

33

Territorio sconosciuto alle brochure.

 

Ma i turisti stranieri di Lesina e del Bosco Isola che ne sanno? È la domanda che si fanno in molti nella cittadina lagunare dopo aver scoperto che in diverse occa­sioni, il lago, il mare di Marina di Lesina e Torre Mileto, il verde del Bosco Isola, la pineta, non sono mai stati citati in nes­suna brochure stampata da enti di pro­mozione turistica, a volte addirittura confondendo i luoghi. Nel 2009 l’allora Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Foggia presentò un opusco­lo dedicato interamente alle spiagge del Gargano, partendo da quella cagnanese e giungendo fino a Vieste, passando per Mattinata, Rodi, Peschici, Ischitella, Vi­co – San Menaio e Calenella -, ma trala­sciando del tutto Lesina, la sua Marina e Torre Mileto, frazione di San Nicandro Garganico con una corposa parte rica­dente nel territorio di Lesina. Poi l’Apt foggiana – come le altre della regione – è stata soppressa e tutte sono entrate a far parte di Puglia Promozione. E l’ente regionale presenta, due anni fa, una nuova brochure con la quale si tenta di promuovere il territorio marino garganico. Qui Lesina viene citata, ma con qualche imperfezione. Innanzitutto, il Bosco Isola divide sì il lago dal mare, ma il lago lesinese, non quello del Varano così come descritto. E poi, ad uno dei litorali più lun­ghi dell’intero Parco – se non il più lungo – che si estende da Marina di Lesina fino a Torre Mileto, con annesso il lago salmastro, e in più la presenza del Bosco Isola, non spettava più spazio in quella brochure? Sulla rete, infatti, ancora oggi impazzano i commenti. "Di chi è la colpa? Dell’amministrazione poco attenta a questo tipo di promozione? Si doveva ne­cessariamente fare di più" in questo modo, si potrebbe riassumere gran parte dei commen­ti critici nei confronti della scelta degli enti di promozione turistica di lasciare Lesina e il suo territorio relegati dietro i ben più noti siti turistici del sud del Gargano. "Un territorio come quello lesinese, con un patrimonio naturalistico che farebbe invidia a chiunque, non può essere dimenticato in questo modo da chi si propone di dare una scossa al turismo in que­sto angolo di Gargano" rilanciano alcuni imprenditori locali. Colpa o no di qualcuno, c’è da valorizzare un territorio, e a questo punto occorre unire le forze per poter puntare al ri­lancio turistico.

 

 

 

———————————————————————————————————————

 

Informazione pubblicitaria

Senza le donne finirebbe il mondo: mancherebbe la dolcezza, mancherebbe l’amore di una mamma, mancherebbe il sorriso di una fanciulla, mancherebbe la voglia di vivere. Grazie donna!

Gli auguri più sinceri dal supermercato OLMO… a Vieste al viale XXIV maggio

Non credete anche voi che il mondo sarebbe imperfetto senza la presenza della donna?

Nel giorno della tua festa ……Auguri dal supermercato OLMO

Auguri Donna.

 

———————————————————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright