The news is by your side.

Vieste/ Nell’ex Cava Cisco sorgerà presto un parco attrezzato

10

Da alcuni giorni hanno preso il via i lavori su iniziativa del Consorzio di Bonifica del Gargano.

 

Doveva essere una discarica, invece sarà un parco nel bel mezzo del bosco viestano. Merita la massima at­tenzione il progetto di re­cupero am­bientale per il riutilizzo eco­sostenibile della ex cava detta di "Ci­sco" , ubicata nel bosco di Vieste, a meno di dieci chilo­metri dall’abitato, nella zona Sud, in direzione Mattinata. Da alcuni giorni hanno preso il via i lavori per tradurre in pratica tutto quanto previsto nel progetto, redatto dal Comune di Vieste in collaborazione con il Consorzio di bonifica montana del Gargano, finan­ziato con fondi del programma operativo "Fesr 2007-2013" finalizzato esclusivamente al "Risanamento e riutilizzo ecosostenibile delle aree estrattive". Si tratta di un intervento importante perchè rappresenta l’uni­co esempio, in terra pugliese, di re­cupero di area degradata che, come detto, correva il rischio di diventare una discarica quanto inserita, anni addietro, in una progettazione regionale che prevedeva, in quel sito, la realizzazione di un centro di recupero di rifiuti, nella fattispecie detto "biostabilizzazione" nel più ampio pro­getto di piano regionale per i rifiuti. Per fortuna quella destinazione, anche per le proteste sollevate dal mondo ambientalista, è stata abbandonata per poi giungere alla nuova e certamente più qualificante azione di recupero del sito. In questo contesto, dal 2 al 4 aprile prossimi, si terrà la quarta edizione del "Cantiere didattico di tecniche di ingegneria naturalistica", promosso ed organizzato dal Consorzio di bo­nifica montana del Gargano, dalla se­zione Puglia dell’associazione italiana per l’ingegneria naturalistica (Aipin), – della quale il Consorzio di bonifica montana del Gargano è socio fonda­tore, e dall’Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Foggia. Durante il corso, rivolto a tecnici laureati e diplomati, nonchè alle maestranze del settore, e patrocinato da Parco nazionale del Gargano, Co­mune di Vieste e Aipin, verrnno effettuate sistemazioni di versanti in aree di cava dismessa. 

Gianni Sollitto


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright