The news is by your side.

Processo Gema: chiesti cinque anni per Tavasci

8

Una condanna a cinque anni di reclusione. E’ quanto ha chiesto questa mattina il pubblico ministero Antonio Laronga  del tribunale di Foggia per Lanfranco Tavasci l’ex numero uno dell’azienda di riscossione dei tributi Gema, nel corso del processo che si sta celebrando con il rito abbreviato.  Nell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza e coordinata dalla procura sono stati coinvolti anche  la moglie e la figlia di Tavasci, Mirella Alberini e Valentina Tavasci, Giuseppe Corriero, ex amministratore delegato dell’azienda, i consiglieri di amministrazione Giovanni Fanelli e Vincenzo Laricchia. Questi hanno scelto di essere giudicati con il rito ordinario. Secondo quanto emerso dalle fiamme gialle Tavasci e gli altri indagati, a vario titolo,  si sarebbero appropriati, avendone omesso il riversamento agli enti territoriali della somma di oltre 22 milioni di euro, costituita dall’importo dei tributi riscossi per conto di comuni appaltanti della Capitanata e di altre province. Amministrazioni comunali, provinciali e associazioni consumatori , danneggiati dalla presunta truffa  e che si sono costituiti parte civile nel processo. "Tutto a discapito dei comuni pugliesi  – dissero gli inquirenti illustrando l’inchiesta  –  visto che molti di essi sono in deficit anche per i crediti mai riscossi dalla Gema". I più colpiti sono il Comune di Cerignola, che è creditore di 7,8 milioni di euro, Foggia di 3,3 milioni, San Giovanni Rotondo di 2,1 e Vieste di due milioni. Ammanco di 266mila euro a San Marco in Lamis. Nell’inchiesta è coinvolto anche  l’avvocato Giulio Gentile per un ruolo del tutto marginale e relativo solo ad una ipotesi di falso in qualità di procuratore speciale di un imprenditore interessato a rivendere le azioni “Gema” che aveva acquistato. Questa mattina per l’avvocato gentile il Pm ha chiesto una condanna ad un mese e un giorno.  Le arringhe dei difensori sono previste per maggio. Poi di seguito la sentenza.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright