The news is by your side.

Vieste/ “Dopo i luoghi comuni e l’essere contro a prescindere… i tanti fatti”

10

Gli amici del Club “Forza Silvio”: “Riteniamo essere di fondamentale importanza comunicare ai cittadini i risultati conseguiti dal lavoro dell’Amministrazione e della maggioranza  che governa la nostra città”.

 

Dopo l’ultimazione dei lavori per il recupero di una delle periferie più degradate “la Chiesiola”, trasformata, come in precedenza da noi sottolineato, in una delle zone più belle della nostra città, un’altra area del nostro territorio, “l’ex cava di Cisco”, con i lavori già iniziati, da zona abbandonata con destinazione iniziale a discarica, regalerà ai cittadini viestani un nuovo parco attrezzato nel nostro meraviglioso bosco, frutto del progetto del Comune di Vieste finanziato dalla Regione Puglia.

E’ di questi giorni il provvedimento di indirizzo della Giunta Comunale all’ufficio tecnico, di predisporre gli atti per il rifacimento dell’illuminazione che non riguarderà solo le vie importanti del centro storico sulla penisoletta San Francesco, ma si estenderà fino ai giardini “Marina Piccola”.

Finalmente, dopo quarant’anni di inettitudine, di pressappochismo e di promesse clientelari mai mantenute, con uno straordinario impegno ed una caparbietà tipica di una donna sindaco, che ha sconfitto, laddove altri non sono riusciti, la più grave anomalia dei nostri tempi “la burocrazia”, si è risolta positivamente la questione dei Trabucchi con il via libera del Ministero competente al Comune di Vieste che, in piena legalità, potrà rilasciare le tanto attese autorizzazioni alle associazioni aventi diritto, per il pieno recupero del grande patrimonio ambientale e culturale che essi rappresentano.

Riteniamo essere di fondamentale importanza comunicare ai cittadini i risultati conseguiti dal lavoro dell’Amministrazione e della maggioranza  che governa questa città, non tanto per mera propaganda o mero vanto, anche perché si può e si deve fare meglio e sempre di più, ma per sfatare tanti luoghi comuni che descrivono la nostra città afflitta da immobilismo della sua classe dirigente.
Constatiamo, a tale proposito, che si sono formati alcuni circoli in rete, con personaggi che si propongono come teste assai pensanti nonché vulcani di idee, ma la loro debolezza è essenzialmente il modo demagogico con cui sferrano feroci critiche verso tutto ciò che l’Amministrazione produce in atti per il bene della collettività, tanto da far ritenere questo rabbioso comportamento solo un essere contro a prescindere. 
La critica è sempre la ben accetta forse, a volte, anche indispensabile quando è propositiva, quando esprime concetti collaborativi, altrimenti è solo un mezzo per affrancarsi dalle proprie frustrazioni.

Condividiamo invece e siamo moralmente vicini, all’iniziativa dei tanti volontari per la giornata ecologica, non per la pulizia delle spiagge, che compete, nella giusta stagione (chi sostiene il contrario è in malafede) alla società appaltatrice per la raccolta dei rifiuti, per altro già iniziata, ma per il lodevole messaggio a tutti i cittadini viestani di essere loro stessi protagonisti, di un alto senso civico, di un maggior rispetto delle regole, per la cura e la pulizia della nostra meravigliosa città.
Sarebbe auspicabile e salutare uno sforzo da parte di tutti, in un momento di crisi così grave, di guardare con soddisfazione al bicchiere mezzo pieno e con ottimismo incoraggiare chi ci governa ad un maggior impegno per colmare il bicchiere mezzo vuoto.

Gli amici del Club “Forza Silvio” di Vieste
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright