The news is by your side.

Firenze – Il gruppo sportivo “Hop Special Force” si distingue ai campionati italiani di slancio

14

 

Domenica 30 marzo si è svolto a Scandicci (FI) il campionato italiano di sollevamento pesi con kettlebell nella specialità più tecnica e difficile: lo slancio completo. Tantissimi i partecipanti da tutta Italia alla ricerca del riconoscimento più ambito: il titolo di campione italiano.

In una affollata e durissima categoria, gli 80 kg, esordisce sulle pedane del sollevamento pesi  il viestano Giacomo Petrone nella gara con ghirie da 16 kg. Nonostante lo stress e la pressione della prima gara  Petrone manteneva alto l’onore dei sollevatori pugliesi e chiudeva 70 slanci completi in 10 minuti che gli valgono il 4 posto ai piedi di un podio strepitoso. Petrone si è fatto notare per la tecnica già matura,   la tenuta di gara da combattente  e  l’atteggiamento marziale durante i dolorosi e lunghissimi ultimi minuti di gara . Per lui, ora, l’obiettivo diventa il biatlhon di ottobre per puntare al I° rang.

Nei super massimi veterani il già vice campione italiano in carica Alessandro Pasquini "l’Orso grizzly" stavolta centra l’Oro e sale sul gradino più alto del podio distaccando drammaticamente il secondo classificato. Il nostro più forte slanciatore non disdegna nemmeno  il confronto con i più giovani nella gara con ghirie da 24 kg  ed affronta una serie di atleti davvero inquietanti.

 

Si posiziona al secondo posto con 64 slanci completi vincendo per un soffio sull’ immenso  e rocciosissimo ventenne Davide Panevino, uscito da un film di fantascenza. Cede per un solo slancio l’Oro al leggendario Joe Stark pieno zeppo di muscoli che ha dovuto ricorrere a tutta la sua esperienza  per strappare questa gara al nostro Pasquini. Sempre stupendo tecnicamente, con la sua caratteristica portata al petto con introversione del polso,  questo atleta ora è davvero pronto per salire nel ranking italiano e puntare al titolo di KMS.

Nei pesi leggeri, con una prova da podio mondiale, il Candidato Master Sport  Giannicola Ruggieri si incastra sotto i pesi 62 volte e reitera lo scenario di ottobre con la doppietta di Ori, sia nei Veteran che nei Senior. Per lui quasi certa la convocazione ai mondiali di slancio completo che si terranno a giugno in Francia.

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright