The news is by your side.

Vieste – GRANDE SUCCESSO LA TAPPA DEL “GIROLIO” DEL VENTENNALE

10

 

“La Puglia rappresenta la realtà più significativa dell’intero panorama nazionale olivicolo con oltre 360.000 ettari di terreno coltivati ad uliveto distribuiti tra le provincie di Foggia, Bari e nel Salento: per la città di Vieste è stato un onore ospitare Girolio d’Italia del Ventennale, una imperdibile occasione di visibilità che il Comune di Vieste, insieme a CCIAA di Foggia e Gal Gargano hanno saputo cogliere e sfruttare al meglio”. Così ha esordito l’Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Vieste Gaetano Zaffarano che, dopo il passaggio di tappa sabato e domenica del tour dedicato all’extravergine dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio in occasione del suo Ventennale, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa festa.

“Desidero anzitutto ringraziare tutti coloro che si sono impegnati al fine della buona riuscita di questo evento – ha aggiunto –  che per il territorio si è dimostrato di importanza strategica. Vieste vive non solo di turismo ma anche di eccellenze enogastronomiche in cui l’olio extravergine di oliva DOP Daunia riveste un ruolo di primo piano. Il successo riscosso dalle iniziative pensate per avvicinare il pubblico a una conoscenza più approfondita del nostro oro giallo è la riprova di uno sviluppo incessante a più livelli – dai ragazzi in età scolare fino agli adulti – di una vera e propria cultura dell’olio”.
La tappa pugliese del Girolio d’Italia del Ventennale è il terzo appuntamento del tour celebrativo dei primi venti anni di attività dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, che attraverserà l’intero stivale fino a dicembre. Insieme ai mercatini espositivi e alle degustazioni, alle visite guidate ai frantoi e ai momenti di confronto di taglio più tecnico e scientifico, ogni tappa – come è stato anche per quella di Vieste – ospita incontri di carattere divulgativo dedicati ai più piccoli, in omaggio all’impegno profuso da sempre dall’Associazione nella diffusione della cultura dell’olio nelle scuole grazie al progetto Bimboil. Una iniziativa che anche in questa occasione ha mostrato tutto il suo appeal richiamando, nonostante le condizioni metereologiche avverse, numerosi bambini sia con i laboratori creativi curati dal Centro Cinofilo Gargano sulla fauna intorno all’albero dell’Ulivo sia con i corsi sulla conoscenza dell’olio evo DOP. Grande attenzione anche per il momento più istituzionale della giornata, ovvero il convegno sui vent’anni di attività delle Città dell’Olio in Puglia raccontati con la voce dei protagonisti della vita associativa di Città dell’Olio in Puglia: Nunzio Liso, già Assessore Marketing Comune di Andria è  Vice Presidente dell’Anco dal 2000-2002, Nicola Maria Trombetta da Sindaco di Carpino anche Vice Presidente ANCO dal 2002 al 2005 ora Direttore GAL Daunia e Antonio Savino Santarella, da Ass. Agr. Provincia di Foggia, Vice Presidente Anco dal 2006 al 2013. Testimonianze che hanno messo  in evidenza come per le cittadine olivetate sia importante far parte della rete di Città dell’Olio condividendone i valori come strumento di opportunità e di stimolo nel promuovere i propri territori attraverso l’olivicoltura, il paesaggio e i prodotti di qualità.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright