The news is by your side.

Carpino – IL 29 GIUGNO LA FESTA DELLA PESATURA DELLE FAVE

14

 

La Festa dedicata ad uno dei prodotti più rinomati della tradizione gastronomica pugliese: la fava di Carpino, prodotto autoctono e presidio Slow Food. Manifestazione legata all’antica tradizione contadina del luogo che prevede ricche degustazioni enogastronomiche e piatti tipici preparati da 3 chef fra i più famosi della Puglia

Il Disciplinare di Produzione della Fava di Carpino racconta le procedure tradizionali per la coltivazione di questo prezioso seme e all’articolo 10 parla della raccolta: "si effettua nel mese di giugno quando le piante sono ingiallite, si falciano a mano e si legano in covoni detti "manocchijë", che si lasciano a seccare sul campo. Nel frattempo si predispone un’area detta "arijë", dove il terreno viene arato, bagnato, coperto di paglia e pressato.
Quando i "manocchijë" sono ben secchi (fine giugno-luglio, dipende sempre dal clima), si sistemano sull’arijë e si passa alla fase della "pësaturë" che si articola in diverse fasi: la 1° consiste nello schiacciare le piante, un tempo questo avveniva con l’ausilio di cavalli che giravano in tondo nell’arijë governati da un agricoltore che stazionava al centro di essa; la fase successiva consiste nel separare con forche di legno la paglia dai legumi mediante l’eliminazione della paglia dall’arijë; l’ultima fase consiste nel separare le fave da residui di vegetazione molto piccole, quindi le fave con la pula, mediante pale di legno, vengono gettate in aria in modo che l’azione della brezza separi il legume dalla pula".

Il Disciplinare di Produzione, riconosciuto da Slow Food, deriva dal racconto di un lavoro antico: è Carpino che lo ha narrato e lo ha mostrato ai ricercatori, ed è dal 2002 che giovani produttori cercano di fare al meglio il loro duro lavoro per portare nel piatto questo legume così radicato nella nostra Terra da essere elencato nell’Atlante dei Prodotti Tradizionali di Puglia come: "Vicia Faba Major, Ecotipo Fava di Carpino"
L’associazione "Fava di Carpino" in collaborazione con l’Associazioni Culturale Carpino Folk Festival e la Proloco organizza "La Festa della Pesatura delle Fave" che si terrà il domenica 29 Giugno a Carpino, secondo le antiche tradizioni contadine.

Il programma della Festa della Pesatura delle Fave di Carpino
Ore 8:00 Raduno e colazione presso l’azienda Agrituristica L’oasi
Ore 9:00 Camminata attraverso la Piana di Carpino
(abbigliamento consigliato: pantaloni leggeri, maglia a maniche corte, scarpe comode, consigliate quelle da trekking, e cappellino)
Ore 10:30 Arrivo nell’arijë inizio della pesatura secondo le antiche tradizioni
Ore 12:30 Aperitivo/Pranzo alla frescura degli ulivi secolari dell’azienda agrituristica L’oasi
Ore 15:00 Siesta
Ore 17:00 Laboratori didattici e formativi sui legumi di Carpino a cura delle aziende agricole: Cannarozzi M., Di Nunzio, Ortore, Cannarozzi F. e Di Mauro D.
Ore 19:00 Cena – Percorso gustativo e sensoriale a cura delle aziende agricole di Carpino con abbinamenti di vini a cura di Daunia Enoica
Ore 20:00 3 Chef X 3 Legumi – Gli chef rivisitano i legumi (fava, ceci e cicerchie) di Carpino con: Peppe Zullo (Villa Jamele – Orsara di Puglia), Domenico Cilenti (Porta di Basso – Peschici), Simone Biso (Cucina Meridiana – Carpignano Salentino)

La festa è a numero chiuso.
Per Informazioni ed iscrizioni rivolgersi alla Sig,ra Maria Antonietta DI VIESTI 392.1195508
Le fave di Carpino sono un Presìdio Slow Food sostenuto dal Parco Nazionale del Gargano.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright