The news is by your side.

Peschici/ Volere è potere

14

Nonostante la vita mi abbia condotto lontana da Peschici da ormai quindici anni, il mio cuore è sempre legato alle mie origini e al mio territorio così ricco di natura e cultura.

 

 Per quanto possibile, vista la distanza, ho sempre cercato di seguire vicende e problematiche che hanno interessato il sito dell’Abbazia di Kalena. In questa occasione però non voglio polemizzare sulle cause del suo ingiustificato degrado o sui pochi provvedimenti che gli enti preposti avrebbero dovuto mettere in atto per rivalutare il territorio, ma più che altro vorrei raccontare la mia esperienza di gestione di un sito archeologico su terreno privato nella speranza che possa essere di aiuto a tutte quelle persone che, come me se non di più, hanno a cuore Kalena difendendola con tutti i mezzi a loro disposizione.

Come forse pochi sanno, sono un’archeologa e con tutte le difficoltà che questo mestiere porta con sé sono sempre riuscita a lavorare collaborando con Università, Associazioni, Enti pubblici e privati in particolar modo in Toscana. Di recente, grazie al gruppo Aithale che effettua ricerche sull’Isola d’Elba, io e le mie colleghe (Luisa Zito e Laura Pagliantini; ndr) abbiamo avuto modo di conoscere il sito archeologico della Villa Romana delle Grotte, a Portoferraio che si estende per circa due ettari e mezzo, e fino a due mesi fa si mostrava in completo abbandono e degrado. Nonostante questa condizione sia all’ordine del giorno, per noi archeologi è motivo di grande turbamento.

Informandoci sul sito abbiamo saputo che era privato. Si possono immaginare quali siano le problematiche che coinvolgono la gestione dei siti archeologici: enti pubblici poco presenti, proprietari che hanno difficoltà a recepire fondi… Fortunatamente, come sta accadendo a Peschici, la popolazione ha rivendicato il diritto di godere delle bellezze del sito, da sempre uno dei luoghi più importanti e cari non solo per i cittadini di Portoferraio ma per tutti gli elbani. Questo ha fatto si che la Fondazione Villa Romana delle Grotte, proprietaria del sito, emanasse un bando a gennaio di questo anno con cui l’intera gestione del sito veniva affidata in comodato d’uso gratuito a qualsiasi ente appartenente al settore terziario.

Pertanto, con le mie colleghe abbiamo costituito un’associazione di volontariato (precisamente un’associazione di promozione sociale), scritto un progetto che, garantendo il ripristino del sito e la sua apertura al pubblico, ci ha permesso di vincere il bando. Si è innescato così un circolo virtuoso che ha avuto diversi soggetti interessati: il Comune di Portoferraio ha finanziato il taglio dell’erba, alcuni cittadini hanno fornito materiali e attrezzature, altri hanno aiutato materialmente con il lavoro, altri ancora hanno offerto supporto dal punto di vista mediatico. Il tutto senza grosse spese.

A oggi, a un mese dall’apertura, attraverso vendita di biglietti, volontariato e sponsor privati, riusciamo a manutenere il sito e sostenere gran parte dei costi. Il ricavato sarà destinato a preservare l’area, e in un secondo momento anche a restaurarla, e a finanziare ulteriori ricerche archeologiche. Questa esperienza, seppur piccola, è la testimonianza che con impegno, giuste competenze, coscienza sociale e collaborazione fra enti diversi si possono ottenere grandi risultati e contribuire così alla valorizzazione di quei luoghi e beni culturali che oggi giacciono nell’incuria e nell’abbandono.

Spero con tutto il cuore che la mia esperienza possa stimolare iniziative simili, perché la conoscenza del nostro territorio e l’amore per la nostra cultura possono rappresentare una risorsa economica inesauribile.

Luisa Quaglia    

 

 

 

   —————————————————————————–

Informazione Pubblicitaria

Bolle di Sapone è il più grande e fornito drug-store di bellezza e igiene
presente a Vieste e sul Gargano e tra i più grandi dell’intera provincia di
Foggia.

Con un assortimento di oltre 25.000 referenze distribuite su una superficie
di circa 300 mq grazie alla specializzazione e alla profonda conoscenza del
settore, Bolle di Sapone è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza legata
alla pulizia della casa, al lavaggio dei tessuti, alla profumazione degli
ambienti, all’igiene della persona, alla cura dei più piccoli.

All’avanguardia rispetto al mercato locale, Bolle di Sapone propone la più
grande varietà di prodotti, competenza e convenienza in un ambiente nuovo,
moderno ed accogliente.

Tutto il make-up, i profumi, le mode di tendenza e un universo ricco di
femminilità presente nei reparti di profumeria assistita.

Il meglio anche per la casa, tutta la freschezza e l’igiene per chi ama
circondarsi di pulito. Un’ampia gamma di prodotti a disposizione, le
migliori marche e le ultime novità spesso in anteprima e offerte sempre al
massimo della convenienza.

Bolle di Sapone è stato studiato per garantire un percorso dinamico e allo
stesso tempo armonico e spazioso. Grazie alla visibilità dei prodotti
esposti, al personale pronto ad aiutare in caso di necessità o a
consigliare, lo shopping sarà ancora più facile e rilassante.

Bolle di Sapone è a Vieste in via Dalla Chiesa, 12 (la strada per
raggiungere il superdiscount RD) ed è aperto tutti i giorni con l’orario
continuato dalle 08.00 alle 20.30 .

———————————————————————————————

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright