The news is by your side.

Vieste/ Suoli Pubblici – Confcommercio per la prevenzione, programmazione e legalità

11

    La Confcommercio di Vieste, sin da novembre 2013, in occasione dell’inasprimento dei controlli sulla concessione dei suoli pubblici da parte dell’Amministrazione Comunale, culminata con l’emissione di avvisi di accertamento, aveva chiesto la costituzione di una particolare commissione che ne programmasse, nel rispetto delle regole, le autorizzazioni per la stagione 2014. L’Organizzazione aveva fornito, in questa circostanza, tutto il supporto necessario per evitare ulteriori disagi alle categorie interessate, riuscendo anzi a chiarire numerose posizioni.
Nonostante le ampie rassicurazioni da parte dell’amministrazione di collaborazione con il sindacato e le categorie interessate per appunto “programmare” la stagione successiva e per “prevenire” ciò che si sta verificando, in un periodo in cui gli operatori dovrebbero essere sereni ed occupati solo a svolgere la propria attività,  allo stato attuale, nulla si è realizzato. L’unico intervento intrapreso è stato quello di affidare ad una società, il servizio di riscossione coatta ed accertamento di tutte le entrate comunali. Tale società sta effettuando i controlli sulle occupazioni di suoli pubblici e sulla pubblicità.
Questa verifica ha scatenato veementi proteste che, in alcuni casi, hanno dato adito a strumentalizzazioni che nulla hanno a che vedere con le effettive esigenze dei commercianti.
Tali strumentalizzazioni, tra l’altro, provengono da soggetti che ignorano tutto ciò che finora è stato realizzato dalla Confcommercio, attraverso numerosi incontri ed iniziative intraprese a tutela degli operatori commerciali.        
Ferma nei principi di legalità la Confcommercio invita tutti gli interessati all’assoluto rispetto delle regole ma, nel contempo, si impegna, in intesa con l’Amministrazione Comunale, alla verifica dell’operato della società incaricata, sia per i controlli sino ad oggi effettuati, sia per quelli futuri, definendone più chiaramente le modalità di accertamento.

Il Presidente
Confcommercio Imprese per l’Italia
Ufficio Zona Vieste
Pasquale Troiano


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright