The news is by your side.

PD VIESTE/Si sconsiglia la lettura di questa nota a chi e’ debole di stomaco

11

 Il contenuto di questa nota non é opera di un autore sotto effetto di sostanze psichedeliche ma corrisponde alla realtà. Ogni riferimento a persone o cose non é puramente casuale, ne sono prova i links che collegano a fatti riportati sulle pagine web dell’emittente OndaRadio e che noi abbiamo provveduto a elencare a piè di questa nota.

 Corre l’obbligo di avvisare il lettore che il testo potrebbe provocare gravi sintomi quali vertigini, nausea e vomito incoercibile. Si consiglia la lettura solo a chi non ha problemi seri di equilibrio e di stomaco. Se si decide comunque di leggere la nota decliniamo ogni responsabilità dagli effetti che essa potrà provocare sul lettore.
Dopo pochi giorni dall’inizio della legislatura di quest’amministrazione comunale, i consiglieri Caruso e Montecalvo, eletti nella lista del sindaco Nobile, decidono dapprima di costituire un proprio gruppo di maggioranza, denominato Nuovo Centrodestra (capogruppo Montecalvo), (link 1) e successivamente di passare all’opposizione (link 2).
 Dalla maggioranza si scatenano gli improperi nei confronti dei consiglieri fuoriusciti che sono accusati di essere passati all’opposizione perché non sono state soddisfatte le loro ambizioni personali. Volano stracci e offese pesanti che vedono protagonisti i consiglieri Mascia, R. Zaffarano, Rosiello da una parte e Caruso e Montecalvo dall’altra.
Non passa molto, che il consigliere Devita lascia il gruppo di opposizione ViesteRipartiamo  perché vive “un momento di disagio” (link 3) e passa alla maggioranza. (Prima di questo passaggio il lettore non immagina neanche gli scambi di ingiurie intercorsi fra i componenti della maggioranza e Devita).
  Il capogruppo di maggioranza,  consigliera Giuseppina Falcone, canta l’inno al ritorno del figliol prodigo consigliere Devita  (link 4).
Ancora un po’ di tempo ed il consigliere Mascia della maggioranza comincia a sproloquiare contro il Sindaco e la sua stessa maggioranza.  
Il consigliere De Vita ci ripensa e passa nuovamente all’opposizione. Stavolta lasciamo al lettore immaginare gli scambi di offese fra i consiglieri Montecalvo (opposizione) e Devita (maggioranza), prima che avvenisse il nuovo cambio di casacca del consigliere Devita.
 La nuova vestizione del consigliere De Vita non dispiace al consigliere Mascia che decide di fare coppia e di costituire insieme al consigliere Devita un gruppo di opposizione, che prima si chiama Forza Italia e poi Forza Italia per Vieste (capogruppo De Vita)  (link 5).
Un bel giorno il consigliere Spina annuncia, in un Consiglio Comunale, che lui e i consiglieri Caruso, Montecalvo, Clemente, De Vita e Mascia formano la Federazione dei gruppi di opposizione di centrodestra. (link 6)
Il consigliere Mascia, di sua iniziativa ,informa che il capogruppo della Federazione è il consigliere Spina e che  la Federazione non è un gruppo di opposizione ma un gruppo di controllo (?) (link 7).
 Così non la pensano gli  amici federalisti  e il consigliere  Mascia,  pur aderendo  alla federazione, ci tiene a  ribadire che lui, (di “pirsona pirsonalmente” , cit. Catarella del commissario Montalbano),  non fa parte delle opposizioni e nemmeno della maggioranza (??) (link 8) .
Nonostante i consiglieri Devita, Clemente e Montecalvo si affannino a spiegare il perché  e la necessità della costituzione della Federazione  (link 9) , la Federazione  muore prima ancora di vedere la luce. Di essa non resta traccia. Con essa scompare, per diversi consigli comunali, il consigliere Caruso che nel frattempo si dichiara indipendente (???) (link 10).
D’incanto, però, il consigliere Caruso riappare nel Consiglio Comunale del 14/07/2014, allorquando il consigliere Prudenza (che in tutto questo caos si é nel frattempo dimesso tre volte in tre momenti successivi; la prima come assessore all’ambiente, la seconda come vicesindaco e la terza come assessore tout court uscendo definitivamente dalla giunta ma (ad onor del giusto) è sempre rimasto nella maggioranza) annuncia la formazione di un nuovo gruppo di maggioranza, la Casa dei Moderati, di cui fa parte il consigliere Caruso, che passa così dall’opposizione alla maggioranza, dopo che all’inizio della legislatura era passato dalla maggioranza all’opposizione. Non si possono scrivere le contumelie che si sono indirizzati il consigliere Caruso e la consigliera Falcone prima che il consigliere Caruso tornasse nella casa della maggioranza.  (“ Ho visto cose che voi umani non immaginate”, cit. dal film Blade Runner.)
Scompare così il gruppo del Nuovo CentroDestra e all’ultimo Consiglio Comunale scompare pure il consigliere Montecalvo (impegni o assenza strategica? Il lettore ricorda gli scambi di offese
tra il consigliere Montecalvo e il consigliere Devita, sì?  Ebbene, voci di corridoio narrano di un’imminente costituzione di un nuovo gruppo formato proprio dai consiglieri Montecalvo, Devita e Mascia. Capogruppo sarà ancora Devita? Questo non si sa. (“Lo scopriremo solo vivendo” cit. Lucio Battisti.)
Se siete arrivati alla fine senza avvertire vertigine e soprattutto vomito vuol dire che per voi non c’è più speranza: quello che avete sullo stomaco non é il pelo ma un vero e proprio strato di pelliccia.
Se invece avete avvertito tutti i sintomi che abbiamo descritto nella premessa, c’è un solo modo per eliminare i sintomi ed evitare che si possano leggere ancora altri post come questo.
Alle prossime elezioni comunali, quando i personaggi di cui sopra si ripresenteranno, fosse anche sotto diverse egide, sarà utile che ci adoperassimo affinché rimangano tutti a spassarsela nelle loro case e non nel Palazzo Municipale e sulla pelle dei viestani, perché da tutto questo vortice una sola cosa emerge chiara: maggioranza e opposizione di centrodestra sono la stessa cosa e questa cosa ha fatto e fa solo danni alla nostra città.

Gruppo consigliare PD

Annamaria Giuffreda
Giuseppe Calderisi

 

Links della nota:
1.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=26365&Itemid=49
2.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=27118&Itemid=49
3.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=28611&Itemid=49
4.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=28753&Itemid=49
5.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=36460&Itemid=49
6.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=37360&Itemid=49
7.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=38942&Itemid=49
8.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=37461&Itemid=49
9.    http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=37360&Itemid=49
10.  http://www.ondaradio.info/index.php?option=com_content&task=view&id=39284&Itemid=49


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright