The news is by your side.

Vieste/ “Non vi resta che riscrivere la nuova sceneggiatura del grande film tratto da “I Miserabili”

14

Per effetto della spending review sono stati soppressi in Italia e quindi anche nella provincia di Foggia fior di Tribunali come quello storico di Lucera e quelli di Manfredonia, Rodi Garganico. Il vero dramma però si è consumato nella nostra città con la soppressione niente meno che dell’Ufficio del Giudice di Pace, con la disastrosa conseguenza delle enormi difficoltà di accesso alla Giustizia da parte dei cittadini viestani. Questo è il racconto funesto che ci viene propinato dal CONSIGLIERE Comunale AVVOCATO Montecalvo, che dall’alto della sua ormai proverbiale arroganza pretendeva che il Comune di Vieste, con i soldi dei cittadini viestani, e non con la fiscalità generale dello Stato, trasferisse tre unità lavorative dal Comune, peraltro già sofferente per mancanza di organico, presso la sede del Giudice di Pace, oltre agli oneri derivanti dai consumi e manutenzione dell’immobile.

Naturalmente, a suo dire, la responsabilità di tale disastro è in capo al Sindaco e alla sua Giunta, ignorando, cosa assai grave, che i trasferimenti di sede sono soggetti a pareri vincolanti dei Dirigenti dei vari settori.

Il modo di porsi del suddetto CONSIGLIERE comunale AVVOCATO Montecalvo, così distante dalle dinamiche politiche –  amministrative della nostra città, non gli fa percepire e prendere atto che per lavori pubblici si intendono gli oltre 9 milioni di euro che l’Amministrazione Nobile è riuscita ad ottenere e spendere in opere nella nostra città, vedi CHIESIOLA, MOLO SUD, diventato un salotto degno delle più prestigiose marinerie italiane, LUNGOMARE EUROPA ecc.

Il fatto più importante è che voci sempre più insistenti e credibili ci dicono che nell’elenco delle opere finanziabili, presso il Ministero dell’Ambiente, ci sia il progetto del Comune di Vieste per la costruzione del Canale della Teglia, per un importo di circa 4 milioni di euro, oltre al finanziamento per la messa in sicurezza dal rischio idrogeologico della zona Pantanello. Riteniamo, se confermati, i suddetti finanziamenti essere il capolavoro dell’Amministrazione Nobile per la tutela e la sicurezza del nostro territorio.

E’ importante erudire il suddetto CONSIGLIERE comunale che la Sanità Pubblica la fa sparire e riapparire la Regione Puglia attraverso le ASL, quindi nessuna competenza degli enti locali in materia, se non la sterile e a volte inascoltata denuncia dei disservizi.

Comprendiamo il nervosismo del sopra citato CONSIGLIERE comunale e quello di altri rosiconi sulla vicenda Porto turistico, che l’abilità di questa Amministrazione ha ripulito dagli intrighi delinquenziali, consegnando di fatto alla Città ed ai suoi cittadini una struttura ridente che comincia a dare i suoi frutti con l’attracco di numerosi natanti e la frequentazione di tanti turisti che affollano i locali dislocati sul molo.

L’ultimo assurdo è la richiesta da parte del già menzionato CONSIGLIERE comunale di dimissioni, per dignità, del Sindaco Ersilia Nobile, pensando di far dimenticare il suo vergognoso e patetico comportamento politico per il quale non ha sentito il dovere morale di dimettersi.

Pertanto analizzando comportamenti, linguaggio sprezzante e vuoto di contenuti con alto tasso di livore proponiamo al CONSIGLIERE comunale AVVOCATO Montecalvo di scrivere, insieme ai suoi sodali di gruppo, i vari Devita, Mascia e le news entry, la nuova sceneggiatura del film tratto grande romanzo “I Miserabili”.

Gli amici di “Forza Silvio” (gruppo di Vieste)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright