The news is by your side.

Ischitella – Successo per “La Settimana della Moda”

20

 

Calato il sipario si tirano le somme – “Pensiamo già alla seconda edizione”
A tre giorni dalla conclusione de “La Settimana della Moda”, si traccia un primo bilancio dell’evento che dal 14 al 20 luglio ha animato l’estate di Ischitella, nel Gargano. E già si pensa ad una prossima edizione.

Si torna a parlare de “La Settimana della Moda”, questa volta però a riflettori spenti. L’evento, organizzato da Cinzia De Filippis e dal suo staff, in collaborazione con l’amministrazione di Ischitella, in particolare con Giuseppe Merolla, Presidente del Consiglio Comunale con delega al Turismo, si è chiuso domenica 20 luglio a Ischitella con un finale che ha visto un grande favore di pubblico.
Per sette giorni, dal 14 al 20 luglio, la piazza centrale di Ischitella si è trasformata in un laboratorio a cielo aperto dedicato alla bellezza, alla danza, ai talenti, alla creatività e alla valorizzazione della ben più ampia cultura del Gargano, fatta di uomini, di donne, di storia, di arte, di sapori e di tradizioni.

 

Ogni sera un tema diverso, ma sempre legato la moda. Tra i momenti più alti della manifestazione la sfilata di abiti, compresi quelli da sposa, di “Stile e Moda” di Maria Cortese Bergantino di Vico del Gargano, andata in scena nella terza serata, il workshop di body painting ad opera dell’azienda leader del make up “Kryolan Puglia Distribuzione”, ospite d’onore nella quarta serata, la sfilata di abiti disegnati e realizzati da Mariarosa Di Fabio della sartoria “Alter Ago” di Battipaglia (SA) in passerella nella serata intitolata “Fashion Night”.

 

Successo oltre le aspettative per l’ultima serata quando il pubblico ha potuto ammirare un abito nuziale risalente al 1800 e poi un’intera sfilata di abiti da sposa dagli anni ’50 a oggi.
La soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione, che ha coinvolto tanti professionisti e talenti di Ischitella e non solo, traspare dalle parole dell’assessore al turismo del comune garganico, Giuseppe Merolla, che ha sottolineato come l’impegno e le capacità dei professionisti, e di tanti ragazzi, possano sopperire alle difficoltà economiche: “La riuscita di questo evento – ha commentato Merolla – è la dimostrazione che la mancanza di fondi non sia uno scoglio insormontabile quando si mette in moto l’impegno di tante persone”.

Il bilancio positivo dell’evento consente, secondo Merolla, di lanciare l’iniziativa verso orizzonti più ampi: “’La Settimana della Moda’ – ha continuato il Presidente del Consiglio Comunale di Ischitella – va annoverata senza dubbi tra le manifestazioni in grado di riscuotere ampio interesse e partecipazione. Si può già pensare ad una seconda edizione, un evento ancora più grande”.
E il merito di questo successo, oltre che alle attività commerciali che hanno sponsorizzato l’evento, non può che andare proprio all’intero staff de “La Settimana della Moda”, a cui vanno i più sentiti ringraziamenti di Merolla.
“Prima di tutto voglio ringraziare Cinzia, l’organizzatrice dell’evento, un vero caterpillar. E poi grazie anche a Giuseppe Carbonella, ‘il pignolo del gruppo’ che però ha svolto un lavoro eccezionale, a Federico Carbonella ‘ la testa giovane’, a Lilia Buo ‘l’ansiosa’, a Domenico Salcuni, a Leonardo De Filippis e ai modelli che si sono rivelati sensazionali. Un plauso particolare va anche a Franco Panella soprattutto per quanto riguarda l’organizzazione logistica di tutta la manifestazione: ha messo a completa disposizione il suo ufficio che a seconda delle esigenze si è trasformato in un atelier, in uno spogliatoio, in una sala riunioni ecc”.
È a tutte queste persone che Merolla rivolge l’invito a non dividersi e a tenere unito il gruppo: “Questo gruppo ha dimostrato che la volontà e l’impegno rendono possibile ogni cosa, con l’aiuto di tutti. Il mio invito è rivolto anche ad altre persone interessate ad unirsi a questo gruppo. Una proposta che faccio ben sapendo che questa amministrazione e questa delega al turismo in particolare al momento non abbiano fondi, ma con la promessa che quando ci saranno fondi disponibili si farà di tutto per poter agevolare l’organizzazione”.

L’appello di Merolla riguarda anche la futura organizzazione di altri tipi di manifestazioni o eventi, purchè questi presentino determinati requisiti: “Ogni manifestazione deve essere pensata con cognizione. Non può risultare perfetta, ma non deve essere improvvisata. Deve avere un punto partenza e un punto di arrivo ben precisi. E’ di questi eventi che ha bisogno Ischitella – ha concluso Merolla – soprattutto per non ridurre la movida del paese ai soliti 15 giorni estivi.”


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright