Menu Chiudi

Monte S. Angelo/ Festambiente sud, oggi si celebra il decennale

“Oggi, Venerdì 25 festeggiamo il nostro compleanno, i nostri primi dieci anni” – dichiara Franco Salcuni, direttore di FestambienteSud, che aggiunge – “Sono stati 10 anni intensi e ricchi di attività, contenuti, iniziative. Festeggiamo in piazza con la comunità, con le istituzioni, con tutti quelli che credono che la cultura possa salvare questo territorio, il Sud, il Paese”. Dal 25 al 27 luglio è la Festa. Tre giorni di musica, gastronomia, incontri, seminari, laboratori nel cuore del centro storico di Monte Sant’Angelo. Ingresso libero.
 
Il programma dell’ottava giornata, venerdì 25 luglio 2014, di FestambienteSud, festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia.
 
SUMMER SCHOOL DI MUSICA – Parte la seconda edizione di “UNIVERSITAREA”, i seminari di musica con Dave LIEBMAN, Steve SWALLOW, Adam NUSSBAUM e nel pomeriggio con Paolo TOFANI, Ares TAVOLAZZI, Patrizio FARISELLI, Walter PAOLI (info e iscrizioni 340 4786815).
 
LABORATORI – Alle ore 17 parte il Laboratorio di Danze popolari del Sud con Lucia Scarabino e alle ore 18.30 il Laboratorio per i bambini, letture e invenzioni con la libreria “Nella Pancia delle Balena” (info e iscrizioni 340 4786815).
 
FESTEGGIAMENTI IN PIAZZA – Alle ore 19, in Piazza de Galganis, i festeggiamenti del “compleanno” con la torta e il brindisi di auguri. A seguire l’incontro “È bello vivere al Sud” presieduto da Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente, a cui prenderanno parte le autorità e i sostenitori del festival. Interverranno: Antonio di Iasio (Sindaco di Monte Sant’Angelo), Francesco Schiavone (Presidente del GalGargano), Fabio Porreca (Presidente della Camera di Commercio di Foggia), Stefano Pecorella (Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano), Giuliano Volpe (Presidente del Consiglio Superiore per i Beni culturali e paesaggistici), Mario Simonelli (Presidente del Consorzio Five Festival Sud System).
 
L’INCONTRO “È BELLO VIVERE AL SUD” – La decima volta di FestambienteSud ci permette uno sguardo complessivo sul Mezzogiorno e la sua vivibilità. Economia, ambiente, politiche sociali, legalità sono i termini di un riscatto che riesce a essere nei fatti solo dove sono accompagnati da una reale crescita culturale. Questo incontro è l’occasione per discutere delle politiche culturali come opportunità di sviluppo e strumento di riscatto per il Sud.
 
Ad introdurre l’incontro saranno Franco Salcuni, direttore di FestambienteSud e Carlo Patrizio, responsabile di “Studio Inthema”, che ha ricevuto la menzione speciale del Premio “Sterminata Bellezza” – concorso ideato da Legambiente in collaborazione con Comieco, Symbola e Consiglio nazionale degli architetti – con il progetto “RICOMINCIODATRÈ”, un piano di rigenerazione territoriale in corso nel perimetro amministrativo dei Comuni di Veglie (capofila), Salice Salentino e Carmiano, situati nel Salento leccese.
 
“Il decennale di FestambienteSud è l’occasione per fare un bilancio poco celebrativo che guarda al futuro” – dichiara Vanessa Pallucchi, responsabile Cultura e Territorio – Legambiente, che aggiunge – “Legambiente su questo territorio ha promosso un progetto culturale che ha scelto i linguaggi dell’arte e la pratica dell’impegno civico per parlare di economia, ambiente, politiche sociali e legalità e rispondere alle sfide storiche del meridione e alle sfide nuove di una società globale. Cosa è cambiato in questi dieci anni? Come far evolvere questa esperienza di territorio? Ma soprattutto, riprendendo il titolo di questa edizione del festival, perché è bello vivere al Sud?”.
 
LA VIA DEL GUSTO – Alle ore 20.30 , nell’ambito di “Piazza Gal | Made in Gargano” parte “LA VIA DEL GUSTO”, il percorso di degustazioni gratuite di prodotti del Gargano. Il menù prevede: Fave di Carpino con cicorie, nodini, arance di Vico del Gargano e cartellate. Alle ore 21 – per le vie del centro storico – “LA STRADA DEL VINO”.
 
MACCHIA LIBRE IN CONCERTO – Alle ore 21 il concerto dei “MACCHIA LIBRE”. Il gruppo porta il nome di una frazione di Monte Sant’Angelo. Adriano Castigliego, Michele Sansone, Luigi Notarangelo, Andrea Stuppiello e Fabio Contillo fondono le loro diverse provenienze musicali con le sonorità di diverse tradizioni musicali del Mediterraneo.
 
TRIO JAZZ INTERNAZIONALE – Alle ore 22.15, nel Chiostro delle Clarisse (Ingresso € 16 – info 0884562299) il concerto “WE TREE” con DAVE LIEBMAN, STEVE SWALLOW e ADAM NUSSBAUM.
Un super trio con Liebman a sassofoni e flauto, Swallow al basso elettrico e Nussbaum alla batteria. Tre stelle del firmamento jazzistico internazionale unite nel progetto musicale titolato semplicemente “We Tree”.
 
FestambienteSud prosegue fino a domenica 27 luglio. Dal 25 al 27 luglio: il 25 i concerti di Macchia Libre e il trio stellare con Liebman, Swallow e Nussbaum. Il 26 i Nasodoble, la Nuova Compagnia di Canto Popolare e Funky Pushertz. Domenica 27 la chiusura con la produzione “Terra” dedicata a Lampedusa.
 
Inoltre: la summer school di musica (25 e 26) con Liebman/Swallow/Nussbaum e gli Area, Fariselli/Tofani/Tavolazzi/Paoli (info e iscrizioni 340 4786815); i laboratori di danze popolari e quello dedicato ai bambini (dal 25 al 27, info 340 4786815); La via del gusto, degustazioni gratuite itineranti (dal 25 al 27); e tanti altri eventi. Consulta il programma completo su www.festambientesud.it