The news is by your side.

Vieste/ Agli arresti domiciliari il giovane che aveva rapinato una gioielleria di Vico

19

Il Gip presso il Tribunale di Foggia, Dott. Domenico Zeno, ha accolto l’istanza presentata dall’Avvocato Salvatore Vescera, nell’interesse di un giovane ventenne viestano, Piemontese Francesco, concedendogli gli arresti domiciliari.  Il giovane garganico era stato tratto in arresto il 19 dicembre 2013 per il reato di rapina aggravata in una gioielleria di Vico del Gargano, allorquando tre giovani, di cui due a volto coperto, fecero irruzione armi in pugno nell’esercizio commerciale del piccolo centro garganico, durante la fuga furono esplosi anche dei colpi di pistola da parte di un carabiniere fuori servizio che era nei pressi della gioielleria allertato da alcuni passanti, i giovani riuscirono a fuggire e solo in un secondo momento fu individuato il Piemontese come uno dei tre rapinatori a che era però’ a volto scoperto, facente parte del commando che mise a segno il colpo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright