The news is by your side.

“Abbandonare i cani, un costo sociale oltre che un atto di crudeltà”

36

 

Riceviamo e pubblichiamo
Forza Nuova Vieste ha esposto uno striscione nella cittadina garganica con la scritta “Boia chi lo molla”  con il disegno di un cane, la frase è  riferita all’abbandono dei cani, che purtroppo nel periodo estivo vede il suo picco maggiore di questo rito incivile e crudele.

Noi di Forza Nuova Vieste riteniamo che oltre al gesto barbaro e di violenza gratuita, il fenomeno dell’abbandono dei cani abbia purtroppo un costo sociale altissimo, non rari infatti sono gli incidenti stradali, a volte anche mortali causati da cani che impauriti e spaesati si trovano a vagare nel bel mezzo delle strade con veicoli che sfrecciano a velocità altissime, quindi a nostro avviso le pene del codice della strada  e del codice penale dovrebbero essere inasprite, così come è stato fatto per la guida in stato di ubriachezza, ed i controlli sulla microcippatura degli animali dovrebbe essere preventiva e più capillare, in quanto questo riuscirebbe comunque a far risalire al proprietario dell’animale, troppi infatti sono i cani senza la micro cippatura.
Nelle prossime settimane il movimento di Forza Nuova Vieste si renderà autore di altre iniziative volte ad aiutare i cani abbandonati ed i canili dove essi stazionano. L’invito è al grande cuore degli italiani e dei Viestani che in questi giorni affollano la nostra cittadina, affinchè chi può riesca a prendersi cura di questi essere viventi abbandonati da gente egoista e senza cuore, dal canto nostro ci auguriamo di non scorgere mai nessuno nell’atto dell’abbandono di un cane, in quel caso saremmo ben lieti di impartire al vile di turno una sonora lezione verbale e fatta di pedagogici ceffoni in maniera tale da far capire che spesso gli animali sono migliori di certi esseri umani che si degradano al  di sotto del ruolo di bestie.

Forza Nuova

Coordinamento cittadino Vieste


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright