The news is by your side.

Spiagge:crollo a luglio,cali fino al 70%

9

Sib: 400 milioni persi e 50mila lavoratori giornalieri a casa.

 

La crisi ma soprattutto il meteo ‘pazzo’ degli ultimi due mesi mettono in ginocchio gli stabilimenti balneari che registrano cali delle presenze fino al 70% rispetto al 2013. Lancia l’allarme il Sindacato italiano balneari (Sib) che stima 400 milioni persi e 50mila lavoratori giornalieri a casa. Al Sud, meno condizionato dalle piogge, il segno negativo, anche se più modesto, rimane ugualmente.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright