The news is by your side.

Marchio «Igp» per il pelato di Capitanata?

33

Avviate le procedure per il riconoscimento da parte del ministero per le politiche agricole. Anicav insedia comitato, ma indica il bacino o fra «Napoli e Salerno». L’Anicav ha insediato un comitato tecnico per il riconoscimento del marchio «Igp» (indicazione geografica tipica) al pomodoro pe­lato, coltivato quasi per il 90% in Capitanata. Ma l’associazione che rappresenta le aziende conserviere indica il bacino di produzione fra «Napoli e Salerno» del pomodoro trasformato, omettendo di ricordare che la produzione agricola è in provincia di Foggia. Il 90% della produzione agricola si svolge in provincia di Foggia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright