The news is by your side.

Pronta la prima edizione del “Vieste Musik Master”

9

Vieste è pronta ad ospitare dal 2 al 7 settembre la prima stagione concertistica del “Vieste Musik Master”. Un concerto diverso al giorno per una intera settimana in concomitanza con il corso di alto perfezionamento musicale che vedrà impegnati cinque docenti di fama internazionale: Luciana Serra per il canto lirico, Vadim Brodsky per il violino, Federico Mondelci per il sassofono, Pasquale Iannone per il pianoforte e Antonio Amenduni per il flauto. La manifestazione è organizzata dall’Associazione musicale “Suoni del Sud” di Foggia con il patrocinio del Comune di Vieste. Alle lezioni con alcuni dei migliori artisti italiani saranno affiancati sei giorni di straordinari concerti con importanti musicisti ospiti, un recital del noto violinista ucraino Vadim Brodski, e strumenti che si ascoltano raramente dal vivo come, per esempio, la tiorba, il liuto, la ghironda, l’arpa celtica, nonché flauti dolci e traversiere. La variegata settimana musicale, così com’è stata programmata dal direttore artistico Gianni Cuciniello, si concluderà con un Gran Gala a cui parteciperanno i migliori allievi del master e un’orchestra sinfonica di quarantacinque elementi. “Questa eccezionale sei-giorni settembrina nella città conosciuta anche come ‘La Perladel Gargano’ – spiega Cuciniello – sarà per il pubblico che seguirà ogni appuntamento un viaggio nella musica classica, con sorprendenti incursioni in quella barocca, celtica e moderna, attraverso l’ascolto di strumenti forse poco noti ai più, ma che tanto sapranno dare in termini di emozioni. A tutto questo si aggiunge il grande numero di musicisti di alto livello che si esibiranno e il talento degli alunni più meritevoli del corso che avranno l’opportunità di suonare”.   Si comincia, dunque, martedì 2 settembre con il Recital pianistico che vedrà esibirsi sul palco dell’Auditorium della Cattedrale di Santa Maria Assunta Fabio Di Gennaro e Giuseppe Sterlacci. Il giorno successivo la Chiesa di San Francesco ospiterà i “Lvdvs mvsicali” della Camerata Mvsica Antiqva composta da Pasquale Rinaldi (flauti dolci e traversiere), Nicola Cireale (ghironda), Mauro del Grosso (liuto e tiorba) e Lorenzo Sannoner (percussioni rinascimentali). Giovedì 4 la Chiesadi Santa Croce sarà la cornice in cui si esibirà il Celtic trio, con Rita Beneventi all’arpa celtica, Raffaele De Sanio al violino, e Francesco Montaruli al violoncello. Quello della sera seguente, nella chiesa di San Francesco, sarà un appuntamento all’insegna del violoncello con il Cellophonia quartett composto da Francesco Montaruli, Gianluca Montaruri, Gianni Cuciniello e Francesca Della Vista. Sabato 6 sarà la volta del Recital del M° Vadim Brodski con brani che spazieranno da Beethoven a Piazzolla. La location sarà l’Auditorium della Cattedrale di Santa Maria Assunta. Il concerto finale, quello del 7 settembre, si terrà nella Cattedrale di Santa Maria Assunta che ospiterà il Gran Gala con l’Orchestra Sinfonica Suoni del Sud diretta da Benedetto Montebello. Solisti saranno gli allievi del I Vieste Musik Master. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.00.  


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright