Menu Chiudi

Maltempo/ Ministro Galletti: questa mattina in visita ai luoghi dell’alluvione

«Il primo pensiero – ha detto – va alle due vittime». Per quanto riguarda il Gargano: la Regione, insieme ai Comuni stanno valutando i danni: io credo che ci siano tutti gli estremi per poter concedere lo stato di emergenza. Certo l’ultima valutazione spetterà al Consiglio dei Ministri».

 

«Stamattina – ha detto il ministro – ho sorvolato parte della zona del Gargano devastata dall’alluvione; ne ho vista un’altra parte via terra e mi sono reso conto della gravità dei danni». L’uomo di Stato ha effettuato un sopralluogo nei comuni maggiormente colpiti: in primis Peschici, Carpino e San Marco in Lamis, dove è maggiore la conta dei danni. «Il primo pensiero va alle due vittime – ha precisato Galletti; noi non dobbiamo in Italia più contare i morti dopo le alluvioni: questo è il nostro primo obiettivo. Per quanto riguarda il Gargano la Regione, insieme ai Comuni stanno valutando i danni: io credo che ci siano tutti gli estremi per poter concedere lo stato di emergenza. Certo l’ultima valutazione spetterà al Consiglio dei Ministri»