The news is by your side.

Eccellenza/ Vieste, con il Novoli per ripartire subito

38

Dopo lo stop con L’Ascoli Satriano. OndaGol con calcio d’inizio ore 15,30.

 

Brucia ancora la sconfitta subita do­menica scorsa ad Ascoli Satriano. L’Atletico Vieste di Massimo Olivieri, oggi cercherà di ripartire per dimenticare la brutta domenica nel Subappennino e ritrovarsi con il suo pubblico regalandogli una me­ritata vittoria. Anche se si tratta di un match contro una squadra, il neo promosso Novoli, molto insidiosa che ha fatto molto bene nelle prime due partite. A confermarlo è lo stessa allenatore dei garganici. «E’ una partita difficile – dice Massimo Olivieri – quasi un riscatto per noi. Con questo non voglio dire che domenica scorsa ad Ascoli non abbiamo giocato. Il problema riguarda la fase dì finalizzazione. Non siamo efficaci negli ultimi trenta metri. Dobbiamo migliorate nel momento di costruzione, ed è su que­sto che sto lavorando con i ragazzi». Mister Olivieri è consapevole che «non si può più sbagliare, perché il pubblico, come giusto che sia, si aspetta da noi la vittoria e qualcosa in più rispetto all’anno scorso, quando abbiamo fatto molto bene. Anche se va detto che mentre nello scorso campionato c’era scetti­cismo fin dall’inizio e poche aspettative, e invece poi la squadra è uscita fuori, quest’anno si parte già da quel tipo di prestazioni e quindi i tifosi chiedono ancora di più. Ripeto, però, che ci vuole un po’ di tempo per vedere margini di miglioramento». Riguardo gli avversari di oggi, Massimo Olivieri evidenzia che «il Novoli ha giocatori importanti. Rientra Allessandri, che è la prima punta, c’è Ca­ravaglio che sta segnando. Ha un modulo abbastanza offensivo che ho avuto modo di studiare. Vedremo che schema adotteranno oggi, anche se sono sempre convinto che dobbiamo essere noi a trascinare loro e non certo il contrario». Ed aggiunge; «bisogna colpire i loro punti deboli, cercando di sfruttare ogni opportunità. Si tratta di una squadra gasata al mas­simo, perché ha battuto il Francavilla che, pare, rappresenti la corazzata di questo campionato e, in più, otterrà quasi sicuramente i tre punti a tavolino avendo presentato ricorso contro il Bitonto (con il quale ha pareggiato fuori casa) reo di aver schierato un giocatore con squalifica. E’ una squadra che si chiude tanto e riparte in contropiede. Insomma, ci troveremo di fronte un gruppo che vorrà fare bene». E il Vieste, come risponderà? Qual è lo stato d’ani­mo dei giocatori? «I problemi ci sono sempre- sostiene Olivieri ma credo di avere a disposizione una squadra fatta di uomini, un gruppo affiatato che non crea e non si crea problemi se gioca l’uno o l’altro, rispetta le mie scelte che sono mirate a schierare la migliore formazione per quella domenica». Il mister si dice «con­tento di questo gruppo. Certo- ammette- avrei voluto qualche elemento in più, però non me ne faccio un dramma. Lavoro con il mio staff tecnico affinché si possa migliorare sempre più, cercando di dare una più marcata fisionomia alla squadra».

La Terza Giornata e gli arbitri – ore 15,30 –

A. MOLA – H. TARANTO – Rosario Michienzi, di Lamezia Terme

A. VIESTE – NOVOLI  – Alessandro Recchia, di Brindisi

BITONTO – L. MOLFETTA  – Francesco Foresta, di Nola

CASARANO – ASCOLI S.  – Luca Capriuolo, di Bari

NARDO’ – OSTUNI  – Pierpaolo Natilla, di Molfetta (ore 18)

SP. ALTAMURA – CASTELLANETA  – Jacopo Pascariello, di Lecce

V. TRANI C. – SUDEST  – Antonio Zammillo, di Brindisi

V. FRANCAVILLA C. – GALATINA  – Antonio Giangregorio, di Molfetta (ore 16)

Gianni Sollitto 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright