The news is by your side.

La crisi frena la Puglia il credito al consumo in calo da record

39

Cellulari , tablet, frigoriferi, tele­visori. Tutti beni che buona par­te dei pugliesi comprano a rate. Peccato che la crisi stia mettendo in gi­nocchio anche il sistema dei prestiti. Non, si ferma l’emorragia, dei consumi in Puglia. La difficile congiuntura eco­nomica colpisce gli acquisti a rate, va­le a dire tutti quelli fatti tramite carte di cre­dito, pagamenti posti­cipati, prestiti perso­nali o cessione del quinto dello stipendio. In un anno, da marzo 2013 a marzo scorso, l’ammontare del credito al consumo in Puglia è sceso da 7 miliardi a 6 miliardi 874 milioni di euro. La diminuzione è di ben 292 milioni di euro, pari al 4,1 per cento. È quanto conferma uno studio effettuato da Confartigianato Puglia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright