The news is by your side.

Gargano attivo, presentato il Buy Puglia

3

Ai buyer di tutto il mondo saranno proposte i territori pugliesi, organizzati finalmente attraverso prodotti turistici moderni. 227 i tour operaror partecipanti. 37 i Paesi di provenienza del segmento Leisure. +5% l’incremento di presenze straniere nell’ultimo anno. 6 i giorni dell’evento, dal 27 ottobre al 1° novembre.

Il Gargano come meta ideale del turismo attivo (o sporti­vo- naturalistico) e religioso, i Monti Dauni perfetti per chi è alla ricerca di vacanze slow. Continua la massiccia cam­pagna di marketing territoriale messa in campo dalla Regione Puglia. E’ tutto pronto per la secon­da edizione di Buy Puglia – Meeting &Travel Experience, che si terrà dal 27 ottobre al l° novembre. Torna, dunque il più importante evento di bu­siness turistico della Regione, ideato da Pugliapromozione come grande occasione di in­contro e scambio tra i buyer internazionali e gli operatori turistici pugliesi. Quest’anno, ed è questa una delle no­vità l’evento comprende an­che una sezione dedicata esclusivamente al turismo d’affari e congressuale. La forrnula del Buy Puglia è rivolta esclusivamente al mer­cato internazionale, nel qua­le la Puglia è capace di pre­sentarsi non solo tutta insie­me, ma finalmente organiz­zata per prodotti turistici "moderni". Divertimento, turismo attivo, esperienze slow, cultura, ma anche l’of­ferta del lusso, il wedding, la Puglia romantica, la Puglia autentica delle tradizioni. e dei piccoli borghi. I prodotti tradizionali (il mare e l’eno­gastronomia) trasversali a tutte le offerte. A questi target corrispondo i dieci itinerari del PRE- TOUR (le travel experience) che porteranno i Tour Operator in ogni angolo della regione, prima di avviare le trattative d’affari che avranno luogo durante il B2B del 30 ottobre: per la provincia di Foggia We are slow (Monti Dauni), We are active (Gargano), We are spiritual (Gargano), cui si ag­giungono We are exclusive (Valle d’Itria), We are magni­ficent (Puglia Imperiale), We arefunny(Salento),We are ti­me less (Costa Jonica), Weare­wild (Alta Murgia), We are ro­mantic (Valle d’Itria), We are authentic (Salento). La se­conda edizione del Buy Pu­glia consolida i risultati otte­nuti negli ultimi anni per la promozione della destina­zione Puglia sui mercati in­ternazionali con un considerevole aumento sia dei buyer che dei seller rispetto allo scorso anno. Erano ben più di 300 le richieste di partecipa­zione al Buy Puglia da parte dei Tour Operator: Puglia­promozione si è trovata addi­rittura nella condizione di dover selezionare le richie­ste, chiudendo al numero fi­nale dei 227 tour operator. Altra novità è data dalle azio­ni di co-marketing per l’ospitalità dei buyer realizzate con la collaborazione di tanti operatori turistici pugliesi che hanno saputo cogliere l’opportunità offerta dal Buy Puglia. Infine la scelta di or­ganizzare la Borsa del turi­smo pugliese in contempo­ranea con Medimex, la fiera internazionale delle musi­che che ha anch’essa luogo nella Fiera del Levante, detta­ta dalla volontà di unire due eventi di due grandi filiere: quella musicale e della cultu­ra e quella turistica. Sarà il presidente Nichi Vendola ad inaugurarle entrambe la mattina del 30 ottobre. "La seconda edizione realiz­za già nelle sue premesse del­le straordinarie evoluzioni ri­spetto allo scorso anno: tri­plicati i tour operator iscritti­si, moltiplicati e diversificati i prodotti turistici pugliesi proposti, un grande fermen­to dei nostri operatori pronti a cogliere questa grande oc­casione per presentare la no­stra destinazione e fare ac­cordi", commenta l’assesso­re al Mediterraneo, Cultura e Turismo, Silvia Godelli. "Tut­to ciò all’indomani dell’alta stagione turistica, che anche quest’armo ha visto la Puglia come" oggetto del desiderio" degli stranieri, incrementati­si ancora del 5% rispetto all’anno scorso". "La strategia seguita dalla Pu­glia sta dando i suoi frutti, fa eco il dg di Pugliapromozio­ne Giancarlo Piccirillo. "Aver puntato con la comunicazio­ne ed una moderna promo­zione sui mercati esteri ci consente di portare a casa un più cinque per cento di arrivi di turisti stranieri anche que­st’anno. Importante è stato creare e usare strumenti nuo­vi, proprio come il Buy Puglia, molto più efficace ri­spetto alle fiere tradizionali: 1’80 per cento dei buyer che sono venuti alla prima edi­zione dello scorso anno han­no poi comprato la Puglia". In totale sono 37 i Paesi di provenienza dei Buyer del segmento Leisure, 10 i Paesi del segmento MICE. La sele­zione dei Buyer è avvenuta con la collaborazione del­l’ENIT e di una rete di pubbli­che relazioni internazionali predisposta da Pugliapro­mozione. I buyer provengo­no – da Germania, Francia, Stati Uniti, Brasile, Russia, Austria, Italia e Regno Unito, dai Paesi dell’Europa dell’Est e da Turchia, Spagna, Olan­da, India, Giappone e altre destinazioni extra continen­tali (Emirati Arabi, Australia, Canada e Argentina).

Lucia Piemontese
L’Attacco

 

 

———————————————————————————————————————-

Informazione pubblicitaria/ Aperta e per tutti i fine settimana la Piana della Battaglia

Pizzeria, ristorante, braceria con piatti tipici della nostra tradizione. A garantirlo la gestione di Leo, del Ristorante Il Capriccio………

Ristorante, Pizzeria, Braceria, Piana della Battaglia a Viste in loc. Mandrione……….. Per gli amici celiaci Piana della Battaglia prepara la pizza a lievitazione naturale con i prodotti certificati. (obbligatorio la prenotazione di 12 ore prima, proprio perché la lievitazione e’ naturale).

Cercami dove solo con i sogni potrai trovarmi, aprimi con la chiave del cuore seduto vicino ai due nostri caminetti ……

La Piana della Battaglia, questo autunno-inverno non è solo un Capriccio….

Info: 338/ 7041545

 

——————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright