The news is by your side.

Gino Lisa/ Lunedì arriva il Fokker 50

5

Confermata la data del 27 ottobre per l’inizio dei voli.

 

Lunedì prossimo il Fokker 50 con cui la Blue Wings Air servirà la tratta Foggia – Milano atterrerà al Gino Lisa e sarà nella disponibilità della società che il prossimo 27 ottobre effettuerà il primo volo per Milano. La notizia trova conferma nelle parole di Valerio Zifaro, responsabile Blue Wings Air Italia. A riportare la società di brokeraggio nell’occhio del ciclone, qualche giorno fa, era stato il blocco della vendita dei biglietti aerei: prenotare il volo era praticamente impossibile tanto sul sito dell’Air Vallee quanto su quello dell’azienda, ma all’origine dell’intoppo ci sarebbe stata una riduzione del controllo dello spazio aereo derivante dall’esclusione del Gino Lisa dal piano nazionale degli aeroporti, con conseguente riduzione di personale in torre di controllo. Come ha precisato Zifaro, l’operativo voli con il rientro da Milano alle 20.00 era stato schedulato prima dell’ufficializzazione del piano Lupi e la società non poteva prevedere il rischio di una interruzione della copertura del controllo dello spazio aereo alle 16.00. Vendere un biglietto per una fascia oraria non coperta dal personale di controllo comporta sanzioni a carico di chi opera la tratta, ecco perché la vendita risultava sospesa. In via ufficiosa sembra comunque che Enav e Aeroporti di Puglia abbiano risolto il problema, si attende solo la conferma ufficiale. Tra le vie di risoluzione si ipotizza una diversa distribuzione delle ore di lavoro del personale in torre di controllo, o un conto ore cumulativo con addebito dello straordinario alla compagnia che copre la tratta. Dunque si parte. Restano confermati voli e orari, anche se Zifaro lascia intendere che non esclude la possibilità di effettuare dei voli charter e sottolinea: “Se si pone fine a questa caccia alle streghe e si dà un po’ di fiducia al progetto Blue Wings, l’iniziativa potrà funzionare. A chi ci contesta il prezzo dei biglietti voglio ricordare che il nostro è del 30% al di sotto della media del mercato e stiamo lavorando affinché possa essere addirittura più basso.”


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright