The news is by your side.

Declassamento del Lisa, i sindaci ottengono un tavolo nella capitale

4

Iniziativa voluta da Landella, in circa 200 oggi in Regione
Un tavolo tecnico-politico con i ministeri dell’Ambiente e dei Trasporti per affrontare sia la questione del parere di valutazione di impatto ambientale fermo in commissione a Roma e sia il declassamento dello scalo Gino Lisa, diventato aeroporto di secondo livello.

 Il presidente della commissione regionale Trasporti, Filippo Caracciolo, si è impegnato a sollecitare sia il presidente della Regione, Nichi Vendola che l’assessore regionale ai Trasporti, Gianni Giannini affinché si arrivi a questo confronto con i ministeri. E’ questo il risultato ottenuto dal sindaco, Franco Landella alla guida della manifestazione «Pro Gino Lisa» svoltasi a Bari, dinanzi alla sede del Consiglio regionale in via Capruzzi.
L’iniziativa è avvenuta nella giornata che si era aperta con la notizia dei primi effetti del declassamento dello scalo: d’ora in poi potrà funzionare solo 8 ore. «Non arretreremo di un millimetro su questa vertenza», ha sottolineato il sindaco del capoluogo. Circa 200 persone hanno protestato rivendicando un giusto ruolo, nel panorama delle infrastrutture pugliesi, allo scalo foggiano. Con le associazioni, accanto a Landella e ad altri nove sindaci della Capitanata, c’erano anche i massimi vertici del mondo economico: il presidente di Camera di commercio, Assindustria e Confcommercio Fabio Porreca, Gianni Rotice e Damiano Gelsomino. Numerosi i consiglieri comunali, diversi assessori. Grande assente il neo presidente della Provincia, Francesco Miglio ma anche i rappresentanti del nuovo consiglio provinciale. Miglio nel pomeriggio ha giustificato così la sua assenza: «L’ente può e deve agire unicamente per le vie istituzionali e amministrative. Il tema dei trasporti sarà al centro dell’agenda politica della Provincia. Siamo pronti a sostenere la causa del Gino Lisa».

Protesta e confronto istituzionale non sono in antitesi per chi era a Bari. Per il presidente, Porreca «oggi è il momento della protesta perché è indispensabile l’allungamento della pista, al quale deve poi seguire una strategia di sviluppo. Ma è anche necessario il momento del confronto, del ragionamento e della collaborazione istituzionale. E mi auguro che di questo si facciano interpreti sia il presidente della Regione che della Provincia. Il metodo deve essere quello della collaborazione». Una protesta «giusta» anche per il leader degli industriali, Rotice: «Necessario per la Capitanata l’infrastruttura aeroportuale. Da domani ci attendiamo un confronto tra le istituzioni». Confronto per il quale Miglio, ne preannuncia la richiesta a Bari. Intanto come tutti gli altri scali declassati per effetto del piano nazionale del ministro dei Traporti, Maurizio Lupi, l’aeroporto Gino Lisa d’ora in poi potrà essere aperto solo per otto ore al giorno. L’enac ha già impartito le nuove direttive. La fascia oraria è da concordare con Aeroporti di Puglia, nel caso di Foggia, ma stando così le cose la compagnia Blue Wings che da lunedì dovrebbe inaugurare il Foggia-Milano sarebbe già impossibilitata a farlo. Il decollo è previsto alle 7, il rientro alle 20.

 

—————————————————————————
Bolle di Sapone… quattro giorni di ordinaria follia

Da mercoledì 22 a sabato 25 ottobre alcuni fra i prodotti delle migliori marche saranno in vendita al prezzo più conveniente possibile.
Dash 100 misurini a 12,95€; Coccolino lt.2 € 1,60; Fructis Shampoo e Balsamo ml.250 € 1,90; Ace lavatrice 25 lavaggi € 2,50; Felce Azzurra Bagnoschiuma ml.750 € 1,50 sono solo alcuni dei prodotti in offerta a prezzi mai visti prima.

Tutto questo al Bolle di Sapone, il più grande ed assortito drugstore del gargano.

Con un assortimento di oltre 25.000 referenze distribuite su una superficie di circa 300 mq grazie alla specializzazione e alla profonda conoscenza del settore, Bolle di Sapone è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza legata alla pulizia della casa, al lavaggio dei tessuti, alla profumazione degli ambienti, all’igiene della persona, alla cura dei più piccoli.
All’avanguardia rispetto al mercato locale, Bolle di Sapone propone la più grande varietà di prodotti, competenza e convenienza in un ambiente nuovo, moderno ed accogliente.
Tutto il make-up, i profumi, le mode di tendenza e un universo ricco di
femminilità presente nel nuovo reparto Profumeria.

Il meglio anche per la casa, tutta la freschezza e l’igiene per chi ama
circondarsi di pulito. Un’ampia gamma di prodotti a disposizione, le
migliori marche e le ultime novità sempre in anteprima e offerte sempre al
massimo della convenienza.

Bolle di Sapone è stato studiato per garantire un percorso dinamico e allo
stesso tempo armonico e spazioso. Grazie alla visibilità dei prodotti
esposti, al personale pronto ad aiutare in caso di necessità o a
consigliare, lo shopping sarà ancora più facile e rilassante.

Bolle di Sapone è a Vieste in via Dalla Chiesa, 12 (la strada per
raggiungere il superdiscount RD) ed è aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00
continuato dalle 08.00 alle 20.30.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright