The news is by your side.

Basket Serie C/ ”La Bisanum fa tre su tre ..”

4

I risultati e la classifica della 3° giornata.

 

All’Omnisport arriva in visita la Valentino Castellaneta, squadra dalle grandi aspettative ma tornata a mani vuote dall’ultima trasferta in quel di Brindisi. Ad attenderla una Bisanum a punteggio pieno dopo due giornate e decisa a non lasciarsi sfuggire la ghiotta occasione casalinga per fare tre su tre. Nelle fila degli ospiti ci sono grandi individualità, Resta, Moliterni e Rotolo in primis. Ma coach Desantis ha Neal e un collettivo che pian piano sta trovando l’amalgama.
Nel primo quarto Vieste parte bene: Mirando con un tiro dalla media distanza da il via ai giochi, seguito da un appoggio di Guede su un superbo passaggio schiacciato a terra di Williams. Anche Sirena timbra il cartellino con una superba penetrazione e la partita prenderebbe già una direzione chiara se dall’altra parte non ci fossero i canestri di Moliterni e le giocate eleganti di Resta. Dopo cinque minuti scoppiettanti le due squadre sembrano però smarrire la via del canestro per qualche minuto: la difesa dei ragazzi di Desantis tiene e Neal è bravo a caricare di falli la difesa avversaria. Quando sembra che la Bisanum possa allungare, un paio di giocate superficiali rimettono Castellaneta in partita: alla sirena Vieste è avanti di due, ma senza brillare (19-17).

Il secondo quarto comincia con lo spettacolo offerto da Nick Neal: canestri, palleggi ubriacanti e tanta grinta. Il resto della squadra sembra però essersi smarrito e così il match resta ancora in equilibrio. Il ritorno in campo di Guede, autore di un primo quarto molto intenso, sembra dare nuova linfa agli attacchi della squadra di casa, ma Castellaneta può contare su un Moliterni extralusso che riesce a trovare il canestro con una naturalezza disarmante. Sirena prova a fare il break, portando i suoi a più sei, ma una immediata tripla di Rotolo (grande prova la sua) riporta gli ospiti ad un solo possesso di ritardo. Tutto da rifare, ma per la Bisanum non è un problema: una bomba di Sirena e una palla rubata che Neal trasforma in due punti portano i locali al massimo vantaggio (+8) e all’inevitabile timeout chiamato dal coach ospite. Timeout che non ha l’effetto sperato perchè il vantaggio di Vieste arriva a +11, prima che Moliterni (ancora lui) e Rotolo decidano di riportare la loro squadra in linea di galleggiamento. Ma Vieste ha grandi giocatori e tra questi c’è Williams, che in soli tre secondi riesce a fare la magia di intercettare la rimessa ospite e di piazzare una bomba un decimo di secondo prima che la sirena (con la "s" minuscola) fissi il punteggio sul 40-30. L’impressione è che Desantis abbia trovato la quadratura del cerchio.
Castellaneta esce dagli spogliatoi aggressiva e focosa, ma la montagna di grinta messa in campo dagli ospiti produce un topolino in termini di punteggio: così, Resta e soci rosicchiano solo qualche punticino mentre per la Bisanum intera litiga con il ferro. L’ovazione del palazzetto accoglie il canestro di Neal che finalmente sblocca il punteggio dei suoi, subito imitato da Sirena e da Mirando, che prima mette a referto il canestro del più dieci e pochi secondi dopo offre a Guede una palla facile facile per il massimo vantaggio (+12). Sembra l’inizio della discesa e invece la terribile accoppiata Moliterni-Rotolo chiude il quarto a soli sette punti di ritardo: 50-43 e tutto ancora da decidere.
L’ultimo quarto comincia scoppiettando: dopo pochi secondi Mirando trova il canestro con un bel tiro in sospensione. risponde Moliterni con una tripla, subito cancellata da un’altra tripla, ancora di Mirando. La palla a spicchi sembra la pallina di un flipper che sembra sorridere alla difesa di casa che riesce ad arginare benissimo il tanto temuto Resta, ma soprattutto a Neal, che salta come birilli i suoi avversari con giocate da Travelgum. Dall’altra parte anche l’inossidabile Moliterni perde qualche colpo e sbaglia qualche tiro. Sembra che sul match stiano per scorrere i titoli di coda, anche perchè gli ospiti sembrano più impegnati a protestare con gli arbitri che a riprendere il match.Tutti tranne i soliti due, Moliterni e Rotolo che riportano il punteggio a meno sei e gelando la tifoseria di casa che solo qualche secondo prima aveva esultato per il canestro del baby Lauriola. Ma stasera Guede si dimostra l’uomo dei canestri decisivi: con un appoggio al tabellone e una penetrazione dalla panchina ospite mette la pietra tombale sulla partita. Castellaneta sventola bandiera bianca ma con un po’ di nervosismo e qualche (inutile) fallo tattico che contribuisce a mandare Vieste in lunetta. Alla fine tutto va come deve andare per il 75-62 finale. Vieste fa tre su tre e resta al comando della classifica a pari punti con  il Manfredonia,ma con il favore della differenza canestri fatti e subiti. Non male per una matricola che pero’ adesso dovrà fare i conti con una doppia trasferta, domenica prossima contro il temutissimo Ruvo di Rodriguez e Hugo Sierra e la prossima ancora ospite del Barletta. Doppio arduo turno ma niente è impossibile quindi crederci sempre.

Parziali:

19-17 /  21-13 /  10-13 /  25 -21 .

MarcatoriBisanum Viaggi Vieste: Lauriola 2; Vecera; Pietrafesa; Castriotta; Guede 17; Mirando 14; Monacis; Williams 12; Sirena 9; Neal 23.
Valentino Basket Castellaneta: Pancallo; Rotolo 15; Clemente 1; Giovinazzi 8; Petrella 2; Moliterni 30; Resta 6; Perrone; Perniola; Cassa

I risultati completi della 3^ giornata:
                       

Adria Bari – Tecnoswitch Ruvo                  64-58

Angiulli Bari – Webbin Manfredonia          75-83

Team Fasano -Invicta Brindisi                 71-72

Cestistica Barletta – Murgia Santeramo     62-50

Bawer Altamura – Diamond Foggia           76-58

S. Tre GI Lecce – Fertech Cerignola           0-20

Bisanum Viaggi Vieste – Castellaneta      75-62

LA CLASSIFICA

Bisanum Viaggi Vieste 6
 Webbin Manfredonia  6
Fertech Cerignola 4
 Bawer Altamura 4
 Invicta Brindisi 4
 Adria Bari 4
 Diamond Foggia 4
 Tre GI Lecce2
 Tecnoswitch Ruvo  2
 Valentino Castella­neta 2
 Angiulli Bari 2
 Cesnstica Barletta 2
 Te­chnoacque Fasano 0
 Murgia Santeramo O 

LA PROSSIMA (4 GIORNATA)

Webbin Manfredonia – Adria Bari
 Diamond Foggia – Technoacque Fasano
 Invicta Brindisi – Bawer Altamura
 Murgia Santeramo – Tre GI Lecce
 Fertech Cerignola – Cestistica Barletta
 Tecnoswitch Ruvo – Bisanum Viaggi Vieste
 Valentino Castellaneta – Angiulli Bari.

 

 

 

 

———————————————————————————————–

informazione pubblicitaria/ PARAFARMACIA SANTA MARIA – Le promozioni autunno-inverno

Comincia l’autunno e partono le imperdibili promozioni della PARAFARMACIA SANTA MARIA
Vieni a scoprire le nostre OFFERTE SPECIALI sui marchi: AVENE, GALENIC, SAUGELLA CURADENT e SUAVINEX!

SPECIALE PREVENZIONE 2014:
–    Malattie stagionali con RIMEDI NATURALI OMEOPATICI e FITOTERAPICI;
–    NOVITA’ –  SERVIZIO DI AUTO-ANALISI: disponibili controlli su GLICEMIA, TRIGLICERIDI, COLESTEROLO (TOTALE e HDL), CREATININA, ACIDO URICO, GOT, GGT e GPT.

Promozioni e servizi validi a partire dal 1° Novembre 2014

————————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright