The news is by your side.

Vieste/ Fisioterapia per cani e gatti randagi paralizzati

16

Dopo fuochi d’artificio e in giornate o periodi di particolare traffico, capita spesso ai volontari ANPANA Vieste di trovare cani e gatti investiti paralizzati o con problemi motori, dovuti al trauma. Grazie al fisioterapista Michele Ciavarrella, fisioterapista presso la Comunità psichiatrica S. Cristoforo di Sannicandro Garganico, da oggi anche agli animali sarà concessa una chance in più per riprendere una vita a 4 zampe e quindi avere più possibilità di adozione. Il fisioterapista infatti si è messo a disposizione gratuita dei volontari viestani per aiutare i gatti e i cani del canile sanitario di Vieste che necessitano di terapie riabilitative. La prima paziente è stata Minu, una gattina azzannata da un cane e che al momento è paralizzata ed ha perso l’uso della vescica. L’iniziativa si aggiunge alle altre dell’associazione animalista e colloca Vieste tra i paesi più all’avanguardia d’Italia, per l’attenzione posta alla lotta al randagismo, senza uso dei canili ma puntando sulle sterilizzazioni e sull’integrazione sociale degli animali. Qualche giorno fa anche RDS ha parlato con elogio del lavoro svolto dai volontari ANPANA col progetto ZERO CANI IN CANILE. “ Nonostante questi grandi passi avanti” – afferma Giancarlo Grandi delegato ANPANA Vieste – “abbiamo ancora da lavorare molto, soprattutto sull’educazione dei proprietari dei cani che, nonostante le nostre numerose campagne e comunicati, in giro per la città non raccolgono le deiezioni dei propri animali. Ma siamo fiduciosi, scegliere di operare sull’educazione, come abbiamo fatto noi, porta a risultati lenti ma efficaci ed irreversibili”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright