The news is by your side.

Gargano/ La Provincia si occupi subito dell’ elettrificazione nelle campagne

5

È il consigliere comunale di Monte S. Angelo e neo consigliere provinciale del PD Generoso Rignanese a riaprire il dibattito sul tema dell’elet­trificazione rurale: eterna in­compiuta. Vari risultano essere­i progetti incompleti: "Sitiz­zo-Cerro Saldo", dove la So­printendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici non ha mai rilasciato il parere; "Cincinella-Valle delle Rose", liquidato all’Enel 1’8/4/2003, progetto iniziato. e poi inter­rotto; infine, l’altro che doveva servire sette aziende, situate tra il Comune di Monte Sant’Angelo ed il Comune di Mattinata, liquidato per intero il 29/05/2001 e mai iniziato. Do­po aver reperito tutto il ma­teriale necessario e sollevato il problema a mezzo stampa più volte, il 5 giugno 2014 è stata protocollata- al Comune di Monte Sant’Angelo una richie­sta di Conferenza di Servizi tra Comune di Monte Sant’Angelo, Comune di Mattinata, Parco Nazionale del Gargano, Soprin­tendenza, Enel e Comunità Montana del Gargano. La Con­ferenza si è tenuta il 29 Agosto 2014 ma, stranamente, è risul­tato assente l’ente deputato al rilascio delle autorizzazioni: la Sovrintendenza per i Beni Ar­chitettonici e Paesaggistici. A distanza di tre mesi, tutto sem­bra essere finito nuovamente nel dimenticatoio. “A questo punto nessuno può permettersi di perdere altro tempo ed i lavori di com­pletamento del progetto devo­no assolutamente iniziare nel più breve tempo possibile. Pro­porrò, al primo Consiglio Co­munale utile, un ordine del giorno sul tema da inviare a tutti gli enti interessati e "met­tere in mora" i responsabili di questo assurdo ritardo. Inoltre, il problema sarà rappresentato anche in Consiglio Provincia­le», dichiara Generoso Rigna­nese.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright