The news is by your side.

Vieste – OGGI LUTTO CITTADINO PER MARIO NARDELLA. MINUTO DI SILENZIO IN COMUNE

5

Mentre presso la chiesa di San Giuseppe Operaio sono in corso i funerali di Mario Nardella, il 40enne di Vieste ucciso lo scorso 11 novembre nel corso di una rapina, la citta è in lutto cittadino. Sul balcone del Municipio le bandiere sono esposte a mezz’asta e le attività commerciali hanno abbassato le saracinesche. Al termine della cerimonia funebre, in Comune è stata sospesa l’attività degli uffici ed osservato un minuto di silenzio in Sala Consiliare.

Dovunque c’è uno strano, quasi assordante silenzio. Ridotto il traffico per le strade cittadine, tranne intorno alla chiesa dove si stanno celebrando le eseguie. Ancora una volta la società vistana è chiamata a interrogarsi su fenomeni come violenza e criminalità che molti cercano di eludere o minimizzare, rifugiandosi nel mito o sogno di "Vieste isola felice". E’ il momento del risveglio da quel sogno, un risveglio che risulta essere brusco e amaro.   

Dopo la cerimonia, nella residenza municipale è stata sospesa per una decina di minuti l’attività degli uffici. Sindaco, Presidente dell’Assemblea, consiglieri comunali e tutti i dipendenti hanno partecipato ad una breve cerimonia in Sala consiliare, conclusasi con l’osservanza di un minuto di raccoglimento in memoria di Nardella. Presenti nell’occasione il Comandante della Tenenza dei CC di Vieste, Ten. Stefano Colusso e rappresentanti di altre Forze dell’Ordine. Sottolineata negli interventi dei Capigruppo Spina, Falcone, Giuffreda la confortante risposta della cittadinanza, in termini di partecipazione e il particolare significato del momento. Il Sindaco ha invitato tutti a ritrovare il senso etico del vivere quotidiano, invocando concordia ed unità.   


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright